Architettura rispettosa del clima nelle Alpi: Constructive Alps per la quinta volta premia ristrutturazioni e costruzioni sostenibili

images/stories/varie_2020/ConstructiveAlps_CentroAgricoloSalezCh01.jpg

Un metodo di costruzione semplice per una lunga durata e che si orienta in modo coerente e intelligente al principio "low-tech". Il primo premio del concorso di architettura Constructive Alps per ristrutturazioni e costruzioni sostenibili nelle Alpi è andato al Centro agricolo di Salez, realizzato nel 2019 nel Cantone di San Gallo. Insieme all'architetto Andy Senn, il cantone ha fissato nuovi standard in materia di efficienza climatica. Tra i 328 progetti presentati, la giuria premia dieci progetti particolarmente meritevoli, due sono in Italia.

 

(TurismoItaliaNews) E' la quinta edizione del premio di architettura Constructive Alps assegnato da Svizzera e Liechtenstein per interventi edilizi effettuati sull'arco alpino e per la cui realizzazione gli architetti prestano particolare attenzione alle risorse naturali e alle tradizioni costruttive della regione. Gli edifici mostrano come l'architettura possa coniugare estetica e razionalità climatica. Le prime tre posizioni, e quindi il montepremi di 50.000 euro, sono assegnati quest'anno alla scuola agraria di San Gallo, uno stabilimento di montaggio nel Vorarlberg e una locanda di montagna a Glarona. Anche il pubblico ha potuto esprimersi e votare il suo preferito.

Il Centro agricolo di Salez, realizzato nel 2019 nel Cantone di San Gallo

Il fabbricato destinato al montaggio dell'azienda di falegnameria e carpenteria Kaufmann di Reuthe, nel Vorarlberg

Il secondo premio è stato assegnato al fabbricato destinato al montaggio dell'azienda di falegnameria e carpenteria Kaufmann di Reuthe, nel Vorarlberg, del 2017. Il capannone ai margini del Bregenzerwald è costruito con pilastri in calcestruzzo e un'intelaiatura in legno di faggio. La straordinaria costruzione della struttura portante rappresenta il più alto livello di costruzione in legno delle Alpi e allo stesso tempo consente al fabbricato di mantenere un'altezza limitata e di svilupparsi in una forma appiattita. La giuria ha assegnato il terzo premio all'Ortstockhaus di Braunwald. La locanda progettata dall'architetto glaronese Hans Leuzinger nel 1931 è considerata un'icona del modernismo nelle Alpi. Durante i lavori di ristrutturazione, gli architetti hanno mostrato grande rispetto per l'edificio tutelato come patrimonio storico. A 1.772 metri sul livello del mare è così sorta una struttura modello per il turismo sostenibile.

I progetti premiati dall'Italia
Dei 18 progetti presentati dall'Italia, due sono stati premiati: la "Contrada Bricconi" di Oltressenda Alta dei tre architetti emergenti del LabF3 rientra nel progetto di rivitalizzazione di un insediamento alpino del XVI secolo. Abitazioni, locali adibiti a ristorazione e le sale per seminari sono stati realizzati negli edifici preesistenti. L'azienda agricola di nuova costruzione, dove vengono lavorati e conservati i prodotti caseari, la carne e la frutta, si fonde con la topografia ed enfatizza le caratteristiche del paesaggio e dell'architettura locale.


Terzo premio all'Ortstockhaus di Braunwald. La locanda progettata dall'architetto glaronese Hans Leuzinger nel 1931 è considerata un'icona del modernismo nelle Alpi

Per la prima volta questa edizione di "Constructive Alps" presenta anche il progetto favorito dal pubblico. Attraverso il sito web gli interessati hanno infatti potuto votare il loro progetto preferito. Il Centro Congressi di Agordo dello Studio Botter e dello Studio Bressan si è aggiudicato il maggior numero di voti. La costruzione in legno riprende sapientemente la tradizione costruttiva regionale, la forza della concezione entra in relazione con la bellezza del paesaggio dolomitico e diventa il tema espressivo portante.

Il Premio. La Svizzera e il Liechtenstein assegnano insieme il «Premio internazionale per ristrutturazioni e costruzioni sostenibili nelle Alpi, Constructive Alps. L'Università del Liechtenstein sostiene la giuria nel quadro della valutazione delle realizzazioni. La Cipra, Commissione internazionale per la protezione delle Alpi, accompagna Constructive Alps offrendo supporto organizzativo.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...