Andalusia, gli 800 anni della Torre del Oro de Sevilla: questo capolavoro di architettura è il simbolo della città

images/stories/spagna/Siviglia_LaGiralda01_PhSevillaTurismo.jpg

 

Angelo Benedetti, Siviglia / Spagna

E’ il simbolo di Siviglia e il suo nome è davvero emblematico, perché anticamente era rivestita da piastrelle dorate. E’ la Torre del Oro de Sevilla, la Torre dell’Oro, per la quale quest’anno nella splendida città spagnola si celebrano gli 800 anni dalla sua realizzazione. L’occasione giusta per andare a vederla…

 

(TurismoItaliaNews) Alta 36 metri, è un punto strategico della città: la Torre del Oro, in Paseo de Cristóbal Colón, è una torre albarrana almohade risalente al primo terzo del tredicesimo secolo, faceva parte delle mura dell'Alcázar come torre finale e fungeva da bastione per la difesa del porto e del ponte Barcas. La realizzazione si deve al Califfo degli Almohadi (dinastia che regnava sul Maghreb e sulla Spagna islamica) Abu Ya'qub Yusuf II per controllare gli accessi della città dal fiume Guadalquivir. La torre ha tre corpi: i primi due, costruiti nel 1221, sono dodecagonali, e il terzo, costruito nel 1760, è cilindrico ed è sormontato da una cupola di tegole dorate. Il suo nome in arabo, Borg al-Dsayeb, si riferisce al bagliore dorato che si rifletteva sul fiume, anche se in occasione dei lavori di restauro condotti nel 2005 è stato dimostrato che questa lucentezza, fino ad allora attribuita ad un rivestimento in coppi, era dovuta ad un impasto di malta di calce e paglia pressata.

Andalusia, gli 800 anni della Torre del Oro de Sevilla: questo capolavoro di architettura è il simbolo della città

Andalusia, gli 800 anni della Torre del Oro de Sevilla: questo capolavoro di architettura è il simbolo della città

Nei secoli ha costituito un punto difensivo notevole delle mura pensate per bloccare gli accessi o gli attacchi dal fiume; come avvenne nel 1248, durante la Reconquista, quando Siviglia vide gli attacchi della flotta castigliana di Ramón de Bonifaz. La Torre è stata anche uno dei due punti di attracco del porto fluviale cittadino; l'altro punto di ancoraggio venne demolito o scomparve, probabilmente a causa di un cedimento durante il Terremoto di Lisbona del 1755. Oggi la Torre del Oro ospita un piccolo, ma interessante, museo navale che comprende due piani visitabili e una terrazza panoramica. Prima di essere un museo, il monumento è stato utilizzato come cappella, prigione per nobili, deposito di polvere da sparo, uffici della Capitaneria di porto e del Comando Navale. Come detto, costituisce, insieme alla Giralda, uno dei simboli più rappresentativi della città.

Se vedere la Torre del Oro de Sevilla è un must, di certo questa città andalusa “lascia il segno nei visitatori, tanto che molti sono concordi nel definire speciale - sottolineano da Turespaña, ovvero l’instituto de Turismo de España - ciò si deve alla grandiosità dei suoi monumenti o, forse, all'incanto dei quartieri popolari come Triana. È possibile che sia per l'aroma di gelsomino delle sue piazze o per il suono della chitarra spagnola che si sente per le strade. C’è chi dice che è la tradizione delle sue feste e molti sono convinti che le tapas sono le vere responsabili”.

Andalusia, gli 800 anni della Torre del Oro de Sevilla: questo capolavoro di architettura è il simbolo della città

Andalusia, gli 800 anni della Torre del Oro de Sevilla: questo capolavoro di architettura è il simbolo della città

Tutto questo si può verificare di persona nei pochi metri che separano la Giralda, la Cattedrale e il Real Alcázar di Siviglia. La Giralda è uno dei simboli della città e ospita una delle principali meraviglie nel belvedere. Si tratta della fantastica vista di Siviglia con un cortile di aranci, molto tipico dell'Andalusia, e il principale tempio gotico d'Europa, la Cattedrale, al primo piano. La visita al Real Alcázar rivela uno straordinario complesso di palazzi ricco di dettagli. In estate, è possibile partecipare alle visite notturne e al festival che si svolge nei suoi giardini.

“Siviglia offre molto più della sua innegabile monumentalità – aggiungono da Turespaña - è una città che si vive nelle strade e nei grandi spazi aperti come l'enorme Plaza de España, il Parco María Luisa o l'innovativa struttura nota come Setas de Sevilla. Se, poi, vuoi scoprire l'atmosfera di Siviglia più autentica, vivi l'esperienza delle tapas nel centro storico in aree molto popolari quali Alameda, Macarena, Nervión, Los Remedios o Triana. Il pescaíto marinato, i montaditos, le tradizionali lumache, il vino ‘fino’ (bianco), il vino ‘manzanilla’ (dolce) o una birra fresca sono essenziali insieme alle tapas”.

Andalusia, gli 800 anni della Torre del Oro de Sevilla: questo capolavoro di architettura è il simbolo della città

Andalusia, gli 800 anni della Torre del Oro de Sevilla: questo capolavoro di architettura è il simbolo della città

Per celebrare gli 800 anni della Torre del Oro de Sevilla, le Poste spagnole hanno emesso un francobollo da 1,25 euro nell’ambito della serie “Effemeridi”.

Per saperne di più
www.spain.info
visitasevilla.es

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...