150 anni di Canada: straordinari siti Unesco diventano testimonial nel mondo

images/stories/canada/CanadaUnescoDinosaurParkCard.jpg

 

Eugenio Serlupini, Montreal / Canada

Le primissime grandi forme di vita complessa della Terra, un insediamento vichingo e un centro storico ben conservato del vecchio Québec: sono tutti siti Patrimonio dell'Umanità e si trovano in Canada, che li celebra nell'ambito dei festeggiamenti per il 150° della Confederazione che cade in questo 2017.

 

(TurismoItaliaNews) E' stato nel 1867 che il British North America Act ha unito la Nuova Scozia e il Nuovo Brunswick al Québec e all'Ontario creando “un unico dominio sotto il nome del Canada”. La Confederazione dunque compie 150 anni in questo 2017 e la ricorrenza diventa l'occasione per promuovere il territorio e le sue ricchezze. A partire dai siti Unesco canadesi, ai quali Ottawa dedica la prima emissione di francobolli dell'anno. Un modo per “scoprire l'affascinante cultura canadese e i suoi bei paesaggi designati come Patrimonio mondiale dell'umanità Unesco” spiegano le Poste nel presentare l'emissione, che prende spunto dall'inserimento di Mistaken Point, Terranova, nella Heritage List nel luglio 2016 portando a 18 i siti canadesi tutelati con in marchio Unesco. Gli altri quattro sono Dinosaur Provincial Park (Ab), l'Historic District dell'Old Quebec (Qc), il sito storico di L'Anse aux Meadows (Nl) e la Red Bay Basque Whaling Station.

Tutti e cinque sono immortalati sui dentelli postali impaginati da Lara Minja di Lime Design (due sono in realtà in circolazione dal 2015) e la cui utilizzazione per l'interno del Canada sarà permanente in quanto i francobolli sono sprovvisti di valore facciale e quindi utilizzabili anche in caso di variazione delle tariffe del servizio. Ma perché sono così importanti questi cinque siti Unesco? Conosciamoli meglio.

Mistaken Point, sulla punta sud-est di Terranova, documenta emblematicamente ciò che era la vita quando gli organismi hanno iniziato a diventare complessi e più grandi di microbi. Si tratta di una stretta fascia di 17 km lungo le scogliere frastagliate. Di origine marina in profondità, queste scogliere risalgono al periodo Ediacarano (580-560 milioni di anni fa), terzo e ultimo periodo geologico dell'era Neoproterozoica, e rappresentano i più antichi assemblaggi di grandi fossili conosciuti nel mondo. Questi fossili illustrano uno spartiacque nella storia della vita sulla Terra: la comparsa di grandi organismi biologicamente complessi, dopo quasi tre miliardi di anni di evoluzione micro-dominata. Questi curiosi organismi pluricellulari variavano dal piccolo formato come un'unghia alla lunghezza di un metro e non avevano né le gambe o né gli occhi. Si pensa che queste siano state le prime grandi forme di vita sul pianeta.

Il villaggio storico dell'Old Québec, fondato nel 1608 dall'esploratore francese Samuel de Champlain, è ancora pieno di attività, ma ha mantenuto l'integrità di spazi ed edifici storici per oltre quattro secoli. La Città Alta, costruita sulla scogliera, è rimasta il centro religioso e amministrativo, con le sue chiese, i conventi e gli altri monumenti come la Dauphine Redoubt, la Cittadella e lo Château Frontenac. Insieme alla città bassa e suoi antichi quartieri, forma un complesso urbano che è uno dei migliori esempi di città coloniale fortificata a nord del Messico.

L'Anse aux Meadows National Historic Site, sulla punta della Great Northern Peninsula di Terranova, conserva capanne completamente ricoperte da un tappeto costruite da una spedizione vichingo più di mille anni fa. L'insediamento testimonia la più antica presenza europea conosciuta nel Nord America; costruzioni analoghe sono state ritrovate in Groenlandia e Islanda.

Il Dinosaur Provincial Park è conosciuto per i suoi notevoli esemplari fossili che documentano ogni gruppo noto di dinosauri del Cretaceo. Oltre alla particolare bellezza dello scenario, il parco situato nel cuore della provincia di calanchi di Alberta, contiene alcune delle scoperte fossili più importanti dell'Età dei rettili, in particolare circa 35 specie di dinosauri risalenti a circa 75 milioni di anni fa.

La Red Bay Basque Whaling Station è conosciuta come l'esempio più completo ed esteso di una stazione baleniera del XVI secolo in Nord America. Fondata dai marinai baschi sulla punta nord-orientale del Canada, sulla costa dello Stretto di Belle Isle, è un sito archeologico che offre la più completa e meglio conservata testimonianza della tradizione baleniera europea. Gran Baya, come è stata chiamato da coloro che l'hanno fondata nel 1530, è stata utilizzata come base per la caccia costiera, la macellazione e la produzione di grasso e di olio di balena, il quale veniva inviato in Europa per l'illuminazione. Il sito, che è stato impiegato nei mesi estivi per una settantina di anni, conserva i resti di forni, botti, moli, abitazioni temporanee e persino un cimitero, insieme a relitti subacquei di navi e depositi di ossa di balena. Gli altri siti Unesco canadesi sono Head-Smashed-In Buffalo Jump, Landscape of Grand Pré, Old Town Lunenburg, Red Bay Basque Whaling Station, Rideau Canal, Sgang Gwaay, Canadian Rocky Mountain Parks, Gros Morne National Park, Joggins Fossil Cliffs, Kluane / Wrangell-St. Elias / Glacier Bay / Tatshenshini-Alsek, Miguasha National Park, Nahanni National Park, Waterton Glacier International Peace Park, Wood Buffalo National Park.

Per saperne di più
www.canada.travel
www.pc.gc.ca
www.canadapost.ca

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Twitter feed

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...