Francia, all’aeroporto di Lione completato il nuovo Terminal 1: grande architettura a due passi dalla stazione di Calatrava

images/stories/francia/Lione_Aeroporto01.jpg

Giovanni Bosi, Lione / Francia

L’aeroporto Lione - Saint Exupéry conquista un nuovo scenografico assetto. Anche la fase B del Terminal 1 è stata completata consegnando alla piena fruizione la sistemazione esterna, la nuova stazione degli autobus centralizzata e la nuova sala per la consegna bagagli. “Il Terminal 1 continua a crescere per un'esperienza di viaggio ancora più fluida e confortevole” sottolineano dalla città francese.

 

(TurismoItaliaNews) Commissionato gradualmente dall'aprile 2017, il Terminal 1 ha aperto tre nuovi spazi per i viaggiatori: la sistemazione esterna a verde e percorsi pedonali di 10.000 metri quadrati all’ingresso dell’aerostazione, la centrale degli autobus (da qui 35 città sono servite con Ouibus e Flixbus) e la hall per la consegna bagagli dei voli a lungo raggio. Offre inoltre 25 nuovi desk di registrazione. Questo nuovo terminal, inaugurato nell'ottobre 2018, copre un'area di 70.000 metri quadrati e raddoppia le dimensioni dell'impianto aeroportuale. “È progettato per supportare la crescita del traffico e migliorare la qualità del servizio offrendo i migliori standard internazionali ai viaggiatori e alle compagnie aeree” spiega la società di gestione. Lione Saint-Exupéry ha attraversato la soglia simbolica di 10 milioni di passeggeri nel 2017.

A due passi dal Terminale 1 c’è la stazione ad alta velocità Tgv firmata da Santiago Calatrava, l’architetto e designer di Valencia, che ha voluto pensarla come una porta avveniristica tra le Alpi e il Midi. Per favorire gli scambi mediante un sistema integrato di trasporto piàù efficace, la Regione Rhones-Alps e Ccil avevano promosso un concorso per la progettazione di una nuova stazione ferroviaria all’aeroporto Saint-Exupéry di Satolas, per il collegamento con Lione.

Tra le indicazioni progettuali un edificio che garantisse un flusso regolare dei passeggeri creando al tempo stesso una "porta d'ingresso alla regione" emozionante e simbolica. Oltre a fornire l'accesso a quattro binari con predisposizione per altri due in futuro, la stazione doveva incorporare biglietterie, negozi, ristoranti, spazi espositivi temporanei e uffici per la polizia aeroportuale, la società ferroviaria Sncf e il personale Ccil.

Il sito istituzionale dell’aeroporto di Lione

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...