Trentino: con la cabinovia Daolasa - Val Mastellina per scoprire il paradiso bianco della Val di Sole

images/stories/trentino/DolomitiBrenta.jpg

Giovanni Bosi, Val di Sole / Trentino

La cornice è quella della Val di Sole, in Trentino, luogo straordinario sia d’estate che d’inverno, quando la Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta Val di Sole – Val Rendena offre il meglio di sé, con la possibilità di sciare anche nel comprensorio di Folgarida-Marilleva con 25 impianti di risalita e 36 piste da sci, per un totale di 62 chilometri di piste. Un autentico paradiso per gli amanti dello sci alpino e dello snowboard. Ma qui c’è anche un’altra opportunità strategica: la Skiarea, grazie alla telecabina da 8 posti con imbarco direttamente dalla fermata di Daolasa Commezzadura, si integra perfettamente con la ferrovia Trento - Malé - Mezzana, creando un sistema «gomma-rotaia-fune»: il primo in Italia. E per chi sceglie di venire qui, c’è un luogo dove farsi coccolare…

 

(TurismoItaliaNews) Dici Val di Sole e dici tutto, perché già il nome è un perfetto biglietto da visita. Da Caldes a Cavizzana, da Croviana a Dimaro Folgarida, da Malé a Marilleva, da Mezzano a Peio, da Passo Tonale a Rabbi, fino a Commezzadura, ciascuno di questi borghi si rivela un microcosmo per gli appassionati della neve e del trekking, del benessere e del relax, della tradizione e dell’enogastronomia. Del resto, già basterebbe il marchio Trentino. Anche in questi territori si lavora per la piena sostenibilità ambientale del turismo attraverso l’integrazione di sistemi non inquinanti e facilitando la cosiddetta mobilità dolce.

Le opportunità offerte dalla Skiarea Folgarida Marilleva sono infinite

La stazione ferroviaria di Daolasa Commezzadura

Così ad esempio la Val di Sole Guest Card in estate consente al turista, allo sportivo o al curioso di avere a disposizione – con soli 2 euro al giorno – un vero e proprio lasciapassare per utilizzare senza limiti e senza altri costi su oltre 10 funivie, seggiovie, telecabine in tutta la Valle, i bus gestiti da Trentino Trasporti Esercizio e il trenino Trento - Malé - Mezzana, il Bike Train e il Bike Bus, entrare alle Terme di Pejo, alle Terme di Rabbi e in altri stabilimenti del Trentino per un assaggio delle acque, accedere ai più importanti musei, siti storici, castelli, fortezze e siti naturalistici, avere uno sconto sull’acquisto di prodotti caseari presso i caseifici sociali della Val di Sole e degustare prodotti tipici in molte cantine del Trentino... Insomma, un’accoglienza a tutto tondo.

E per chi sceglie questo territorio – in estate come in inverno – c’è il luogo adatto per chi cerca la giusta sistemazione potento sperimentare il calore di una famiglia e la tradizione del luogo, con tutte le comodità che si convengono: dal benessere all’avere a portata di mano il trasporto integrato che lo può condurre in quota come negli altri centri della Provincia. E’ l’hotel Sasso Rosso di Commezzadura, gestito dalla famiglia di Clara Cavallari e Giuseppe Dapoz insieme ai loro figli. “Siamo al centro della Val di Sole, in una posizione tranquilla – ci spiega Giuseppe - ottimo punto di partenza per escursioni estive indimenticabili nel Parco Adamello Brenta o nel Parco Nazionale dello Stelvio, e per emozionanti e spensierate giornate sugli sci in inverno. Siamo a pochi metri dagli impianti di risalita della stazione sciistica Daolasa – Val Mastellina, ingresso ideale al comprensorio sciistico Dolomiti Adamello Brenta”. Già, quelle Dolomiti patrimonio Unesco che circondano la skiarea e che la rendono ancor più ammaliante. Il colpo d’occhio è favoloso.

L'Hotel Sasso Rosso a Commezzadura

Clara Cavallari e Giuseppe Dapoz, titolari dell'Hotel Sasso Rosso a Commezzadura

I canederli sono il... piatto nazionale della zonaUna delle specialità dell'Hotel Sasso Rosso a Commezzadura

Una delle specialità dell'Hotel Sasso Rosso a CommezzaduraUna delle specialità dell'Hotel Sasso Rosso a Commezzadura

L'Hotel Sasso Rosso a Commezzadura

Benessere, si diceva: “Dopo un passeggiata in montagna o una giornata sugli sci, i nostri ospiti possono concedersi un momento di relax e benessere nella nostra spa, godere le frizzanti bollicine della vasca idromassaggio, o farsi avvolgere dal calore del bagno turco o della sauna finlandese, al primo piano dell’hotel. E poi a tavola, con colazioni a buffet e pranzi e cene secondo le tipiche tradizioni locali tramandate di generazione in generazione, abbinati ad ottimi vini trentini” sottolinea Giuseppe Dapoz.

Trekking, bike, rafting, passeggiate a cavallo o picnic in famiglia sono le tante idee per chi trascorre un vacanza in Val di Sole in estate, mentre in inverno dominano ovviamente piste da sci e benessere (comunque apprezzatissimo, quest'ultimo, in qualsiasi periodo dell'anno). Questa porzione di Trentino è ideale per le due ruote, con 35 km di pista ciclabile adatta a tutti, che scende lievemente lungo la valle, attraverso prati, boschi, in riva al fiume Noce. E qui il valore aggiunto, soprattutto nella stagione invernale, è dato dalla cabinovia Daolasa - Val Mastellina la cui stazione base è a due passi alla stazione ferroviaria della linea che da Trento arriva fino a Mezzana e che consente di salire fino alla Bassetta del Vigo a quota 2.043 metri in circa 15 minuti.

Commezzadura, l'antica chiesa di Sant'AgataLa chiesa di Piano

La cabinovia Daolasa - Val Mastellina

Le Dolomiti di Brenta patrimonio Unesco

La cabinovia a 8 posti a sedere ed è suddivisa in 2 tronchi: il primo da Daolasa (a quota 814 metri) al Malghetto di Mastellina (quota 1.373 metri) ed il secondo dal Malghetto alla Bassetta del Monte Vigo. Nei pressi dell'impianto di Daolasa c'è anche uno dei principali centri di sci di fondo della valle, zona che in estate ospita i tracciati dei percorsi Mtb lungo i quali si svolgono ogni anno varie competizioni internazionali, tra le quali il Campionato del mondo di cross country, four cross (4x), bike trial e Downhill.

Per chi ama il benessere, a poca distanza si trovano le Terme di Pejo, dove mantenersi in forma grazie alle apparecchiature technogym dell’area fitness, o nella palestra per l’allenamento a corpo libero dove è possibile migliorare la resistenza e modellare il profilo corporeo. Sensazioni speciali sono assicurate anche grazie all’area wellness che occupa un intero piano ed è costruita con materiali caldi e ricercati. E poi il Centro termale di Rabbi, nel Parco Nazionale dello Stelvio: immerso nel verde di foreste di abeti e larici; coniuga le proprietà dell’acqua minerale di Rabbi con il fascino di un paesaggio montano tra i più incontaminati dell’arco alpino.

Trentino: con la cabinovia Daolasa - Val Mastellina per scoprire il paradiso bianco della Val di Sole

Trentino: con la cabinovia Daolasa - Val Mastellina per scoprire il paradiso bianco della Val di Sole

Per saperne di più
www.hotelsassorosso.it
www.commezzadura-daolasa.it
www.termedirabbi.it
www.termepejo.it

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...