EVENTI | A Firenze per la quarta edizione del Festival d’Europa: in cartellone oltre 100 eventi in 20 location

images/stories/varie_2017/FirenzeFestivalEuropa2017b.jpg

Oltre 100 eventi, 20 location in città, 18 enti e associazioni coinvolte, studenti Erasmus provenienti da 28 Paesi riuniti a Firenze per parlare d'Europa. Questi alcuni dei numeri del Festival d’Europa 2017 che anima il capoluogo toscano dal 4 al 9 maggio per proseguire fino a giugno e oltre con il Festival Off.

 

(TurismoItaliaNews) La quarta edizione della manifestazione è dedicata al 60° anniversario dei Trattati di Roma e al 30° dalla nascita del Programma Erasmus e ha come temi chiave la costruzione di un’identità europea, i nuovi modelli di integrazione e le trasformazioni della scuola e dell’università. Sei giorni di incontri, convegni e laboratori, a cui si affiancheranno mostre, spettacoli e concerti per riflettere e delineare l’Europa di domani.

La manifestazione coinvolge varie location in città: da Palazzo Vecchio alle Murate, dal Teatro de La Compagnia al Polo universitario di Novoli, da Villa Salviati a piazza SS. Annunziata passando per Ponte Vecchio. All’interno della programmazione del Festival d’Europa, ancora una volta centrale il ruolo di “The State of the Union” (dal 4 al 6 maggio), l’evento organizzato dall’Istituto Universitario Europeo e giunto alla sua settima edizione. Un appuntamento di rilievo - che avrà come sottotitolo “Building a People’s Europe”- che richiamerà a Firenze economisti, accademici e figure di primo piano del panorama internazionale. Il presidente del Senato, Pietro Grasso aprirà i lavori il 4 maggio alla Badia Fiesolana. Venerdì 5 maggio l’evento si sposta in Palazzo Vecchio. In apertura l’intervento del ministro degli Esteri, Angelino Alfano mentre il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, terrà il discorso a chiusura della conferenza. Parteciperanno alla giornata i tre presidenti delle istituzioni europee: Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo e Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione europea.

Il 6 maggio Open Day nella sede degli Archivi Storici dell’Unione Europea a Villa Salviati. Ad accogliere i visitatori workshop, visite guidate e concerti. Gli Archivi saranno protagonisti anche il 4 maggio insieme a Firenze Città Metropolitana per la premiazione del concorso “Un Nuovo Trattato per l’Europa” realizzato con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le tre classi vincitrici (prima la 5D dell’Istituto superiore statale “Elsa Morante”, seconda la 5A del Liceo Linguistico del Liceo Statale “Giovanni Pascoli”, terza la 4B del Liceo Classico dell’Istituto di Istruzione Superiore “Virgilio”) verranno premiate dal presidente del Senato Grasso. Dal 7 al 9 maggio al via il ricco calendario di eventi per le Celebrazioni dei 30 anni di Erasmus a cura delle Agenzie nazionali Erasmus+ Indire, Ang e Inapp. Cuore degli eventi è piazza Santissima Annunziata dove verrà allestito un palco e un punto informativo per incontri, concerti e spettacoli. Il programma verrà inaugurato domenica 7 alle 18 con l'esordio assoluto dell’Orchestra Erasmus, composta da studenti Erasmus di conservatori e istituti musicali da tutt’Italia. L'orchestra suonerà insieme all’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, in memoria delle ragazze vittime nell’incidente stradale di Freginals, in Spagna. A seguire la performance dell’Accademia nazionale di Danza di Roma. Il 9 maggio spazio alla Conferenza “Erasmus+ e il futuro dell’Europa” nel Salone de’ Cinquecento di Palazzo Vecchio dalle ore 9; nell’occasione verrà presentata la Carta della Generazione Erasmus. Parteciperanno, tra gli altri, la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli e il sottosegretario con delega agli Affari europei, Sandro Gozi. La conferenza prevede anche una tavola rotonda alla presenza di rappresentanti istituzionali italiani e europei oltre a una selezione di storie di successo raccontate da alcuni pionieri Erasmus.

A seguire Ponte Vecchio si tingerà di blu per l’iniziativa “M’illumino d’Erasmus” a cui hanno aderito vari Comuni da tutta l’Italia. La tre giorni si concluderà in piazza Santissima Annunziata con il concerto gratuito di Sergio Sylvestre e la band fiorentina Street Clerks. A chiudere Dj set degli Elements of Life. Decine gli appuntamenti inseriti nel programma della Notte Blu, la kermesse curata da Europe Direct Firenze che animerà il complesso delle Murate l’8 e 9 maggio. Due giornate di riflessione dedicate idealmente a Ernesto Balducci, fondatore della rivista “Testimonianze”, che vedrà susseguirsi una serie di incontri sui temi delle migrazioni e del dialogo interculturale. Parteciperanno, tra gli altri: Severino Saccardi e Simone Siliani, rispettivamente direttore e condirettore di Testimonianze, il demografo Massimo Livi Bacci, lo scrittore Mauro Ceruti, la filosofa Vittoria Franco, il direttore di Stamp Toscana Piero Meucci. Il 9 maggio la serata proseguirà con l’aperitivo alle 20.30 e, dalle 21, con la musica dell’Orchestra giovanile di Firenze dell’Accademia musicale diretta da Janet Zadow seguita dall’esibizione dei Whisky Trail.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...