AEROPORTI | Milano Linate chiude dal 27 luglio al 27 ottobre 2019 per lavori, voli trasferiti a Malpensa e Bergamo

images/stories/aeroporto_milano/Linate01.jpg

(TurismoItaliaNews) Per consentire il rifacimento della pista e il restyling dell'aerostazione, dal 27 luglio al 27 ottobre 2019 l’aeroporto di Milano Linate sarà chiuso e i voli saranno trasferiti a Malpensa e a Bergamo. I passeggeri sono invitati già da ora a contattare le rispettive compagnie aeree per le informazioni relative alla riprogrammazione dei voli nel periodo di chiusura indicato. Milano Linate chiude dunque temporaneamente al traffico passeggeri per permettere questi importanti lavori infrastrutturali che miglioreranno la qualità, aumenteranno il livello di sicurezza e trasformeranno il design attraverso un percorso di restyling dell’aerostazione.

La riapertura di Linate è prevista per il 27 ottobre 2019, ma alcuni cantieri rimarranno aperti perché il percorso di rinnovamento completo dell’aeroporto continuerà sino al 2021, per trasformare Linate in un vero city airport europeo, all’altezza della città di Milano. Il primo intervento sarà il rifacimento della pista di decollo e atterraggio.

Contemporaneamente prenderanno il via i lavori di restyling dell’area imbarco, con l’ampliamento dell’offerta commerciale dell’aeroporto. Verrà rinnovato anche l’impianto che riceve le valigie (Bhs) e le prepara per l’imbarco nelle stive degli aerei. I lavori si concluderanno nel 2021, restituendo un aeroporto completamente rinnovato, moderno e funzionale, in grado di offrire ai passeggeri un’esperienza di viaggio più completa e agevole.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...