MIBACT | 44 città italiane candidate al titolo di Capitale Italiana della Cultura 2021: in palio un milione di euro per gli eventi

images/stories/lazio_cerveteri/Cerveteri2dim1134x756.jpg

Sono 44 le città italiane che hanno presentato la propria candidatura per assicurarsi il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2021. Le città che hanno manifestato il proprio interesse devono ora presentare entro il 2 marzo i propri dossier di candidatura, che verranno esaminati da una giuria di sette esperti di chiara fama per arrivare entro il 30 aprile alla selezione di un massimo di 10 progetti finalisti da invitare in audizione.

 

(TurismoItaliaNews) Ecco le candidature regione per regione:
- ABRUZZO: L’Aquila;
- BASILICATA: Venosa;
- CALABRIA: Tropea;
- CAMPANIA: Capaccio Paestum, Castellammare di Stabia, Giffoni Valle Piana, Padula, Procida, Teggiano;
- EMILIA ROMAGNA: Ferrara, Unione dei Comuni della Bassa Reggiana, Unione dei Comuni della Romagna Forlivese;
- FRIULI - VENEZIA GIULIA: Pordenone;
- LAZIO: Arpino, Cerveteri;
- LIGURIA: Genova;
- LOMBARDIA: Vigevano;
- MARCHE: Ancona, Ascoli Piceno, Fano;
- MOLISE: Isernia;
- PIEMONTE: Verbania;
- PUGLIA: Bari, Barletta, Molfetta, San Severo, Taranto, Trani, Unione Comuni Grecia Salentina;
- TOSCANA: Arezzo, Livorno, Pisa, Volterra;
- SARDEGNA: Carbonia, San Sperate;
- SICILIA: Catania, Modica, Palma di Montechiaro, Scicli, Trapani;
- VENETO: Belluno, Feltre, Pieve di Soligo, Verona.

Catania

Volterra

Il titolo di “Capitale Italiana della Cultura”, istituito dal Ministro per i beni e le attività culturali e per il Turismo Dario Franceschini con la legge Art Bonus nel 2014, è conferito per la durata di un anno e la città vincitrice riceve un milione di euro per la realizzazione del programma presentato.

La città Capitale Italiana della Cultura 2021 verrà scelta esclusivamente sulla base di questi colloqui entro il 10 giugno, quando la giuria indicherà pubblicamente al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo la candidatura più idonea da formalizzare con delibera del Consiglio dei Ministri. Negli anni precedenti il titolo è stato assegnato alle Città di Cagliari, Lecce, Perugia, Ravenna e Siena nel 2015; Mantova nel 2016; Pistoia nel 2017; Palermo nel 2018. Parma è la Capitale Italiana della Cultura per il 2020, con un intenso calendario di eventi che parte il prossimo 12 gennaio con l’apertura ufficiale alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Ancona, la Mole Vanvitelliana

In apertura: Cerveteri, Lazio

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...