In Scozia sulle tracce di Harry Potter, Braveheart e Tom Hanks: le location più suggestive dei film amatissimi

images/stories/scozia/CulzeanCastello04PhVisitScotland.jpg

Giuseppe Botti, Glasgow / Scozia

Ma quanto può essere evocativa la Scozia? I suoi incomparabili paesaggi, i suoi castelli, i suoi parchi carichi di storia. Ogni angolo di questo orgoglioso e indomito pilastro del Regno Unito ha qualcosa da raccontare, da tramandare. Tanto in miriadi di occasioni si è rivelato location adattissimo per ambientare film di ogni epoca o anche perché le storie prendevano le mosse proprio da luoghi scozzesi. Basti pensare alla misteriosa cappella di Rosslyn de “Il codice da Vinci” o allo straordinario paesaggio delle Highlands che fa da sfondo a Braveheart, Harry Potter e Skyfall.

 

(TurismoItaliaNews) Insomma più di una semplice scenografia, tanto che parlare di cineturismo in Scozia è fin troppo facile. Inevitabilmente posti bellissimi e suggestivi già da soli, sono diventati meta privilegiata dei tour che fanno immergere nelle location televisive e cinematografiche. Ecco allora un itinerario che in una settimana fa scoprire castelli iconici e laghi pieni di mistero.

Penisola di Machars, Port Logan e Stranraer

Il primo giorno inizia a Dumfries e Galloway, sede di molte ambientazioni associate al film cult “The Wicker Man”.
Cave St Ninian
La temibile figura di vimini bruciata nella scena del sacrificio alla fine di “The Wicker Man” è stata collocata a Burrows Head, nella penisola di Machars. Qui si esplora la surreale Grotta di San Ninian nelle vicinanze, dove il sergente Howie (Edward Woodward) insegue Rowan.
Logan Botanic Garden
Nello splendido giardino botanico di Logan si ammirano le imponenti piante tropicali che prosperano nella calda atmosfera creata dalla Corrente del Golfo. Il grazioso giardino corrisponde al giardino di Lord Summerisle sul set del film.
Castello di Kennedy
Dirigendosi verso nord e verso ovest, si attraversa il Galloway Forest Park, fino al castello di Kennedy, che compare nelle scene con i complessi megalitici e il corteo del Primo Maggio. Gli splendidi giardini che circondano questo imponente castello in rovina sono il luogo ideale per fare una passeggiata in campagna o per ristorarsi nella sala da tè.

Maybole e Glasgow

Il secondo giorno dell’itinerario inizia nella location del film “The Wicker Man”, il castello di Culzean, prima di toccare la vivace città di Glasgow, dove si possono visitare location in cui sono stati girati “World War Z”, “La parte degli angeli” e “Cloud Atlas”.
Castello di Culzean
Si viaggia fino a Maybole, dove non si fa troppa fatica a riconoscere nel castello di Culzean il grandioso palazzo di Lord Summerisle (Christopher Lee) sul set di “The Wicker Man”. Arroccato sulle pendici di una suggestiva scogliera, questo capolavoro progettato da Robert Adam è ricco di tesori da scoprire ed è il luogo ideale per fare tranquille passeggiate tra i magnifici paesaggi della regione.
Glasgow
Il resto della giornata si trascorre alla scoperta di Glasgow, che nel 2011 ha visto il centro della città trasformarsi nelle strade di Filadelfia per il film “World War Z” (2013) con Brad Pitt. La rinomata architettura della città ha fatto da sfondo anche a “La parte degli angeli” e “Cloud Atlas”, film molto acclamati dalla critica che vedono la partecipazione di Tom Hanks e Halle Berry.

Rosslyn ed Edimburgo

Ancora il secondo giorno si può raggiungere Roslin ed esplorare la magnifica cappella di Rosslyn, location chiave de “Il codice da Vinci”. A seguire, si può visitare Edimburgo e cercare di riconoscere le diverse location cinematografiche: basta controllare la mappa dei set cinematografici della città per trovare ispirazione.
Cappella di Rosslyn
La cappella di Rosslyn si fa ammirare per la straordinaria architettura e i bassorilievi medievali che hanno fatto da cornice al romanzo “Il codice da Vinci” di Dan Brown e al suo adattamento sul grande schermo. E qui giocoforza si seguono le orme di Robert Langdon (Tom Hanks) mentre si esplora questa splendida cappella.
Edimburgo
Capitale della Scozia, Edimburgo ha fatto da sfondo a diversi film e produzioni televisive nel corso degli anni. La mappa dei set cinematografici di Edimburgo conduce nelle location che hanno fatto da sfondo alle scene di tanti amatissimi film. Al centro della città è possibile ammirare alcuni degli edifici che compaiono nelle iconiche scene di “One Day”, la commedia romantica ispirata al romanzo di David Nicholls e interpretata da Anne Hathaway.

St Andrews e Ballater

Il terzo giorno dell’itinerario conduce attraverso gli incantevoli paesaggi della costa orientale della Scozia. Si prosegue lungo la strada costiera di St. Andrews, che fa da sfondo a “Momenti di gloria”, prima di dirigersi a nord verso Royal Deeside nell’Aberdeenshire dove si può ammirare la tenuta di Balmoral, che compare in “The Queen”.
Spiaggia di West Sands
Da Edimburgo, si attraversa il Forth Bridge e si seguono le indicazioni verso est per St. Andrews. Meravigliosa cittadina sulla costa orientale della Scozia, West Sands vanta numerose spiagge che fanno da sfondo alle scene iniziali di “Momenti di gloria”, con la sua inconfondibile colonna sonora di Vangelis. Gli appassionati di golf riconosceranno la famosa Royal and Ancient Golf Clubhouse di St. Andrews sullo sfondo e potranno osservare la caratteristica rete mimetica che copre le macchine parcheggiate.
Balmoral Estate
Si prosegue verso nord attraverso il ponte Tay e Dundee e si prende la A93 per attraversare Spittal of Glenshee, fino al castello di Balmoral. Questa suggestiva attrazione è stata la residenza della famiglia reale nelle Highlands dal 1852 e compare nel film premio Oscar “The Queen”, un ritratto del 2006 di Sua Maestà la Regina Elisabetta II.

Stonehaven, Pennan e Inverness

Il quinto giorno dell’itinerario conduce al castello di Dunnottar, che si dice abbia ispirato la casa di famiglia di Merida in “Ribelle”, nella pittoresca cittadina di Pennan, che fa da sfondo al film “Local Hero”, e infine a Loch Ness, che compare in “The Water Horse - La leggenda degli abissi”.
Castello di Dunnottar
Si raggiunge il castello di Dunnottar, che pare abbia ispirato la casa di famiglia di DunBroch in “Ribelle”, prodotto da Disney Pixar. Si esplora questo affascinante castello in rovina, arroccato sulla scogliera che domina il mare del Nord.
Pennan
Si segue la costa dell’Aberdeenshire verso nord per raggiungere un’altra importante location cinematografica in Scozia. Accovacciata sotto le scogliere, Pennan vanta la più famosa cabina telefonica scozzese ed è stata utilizzata per ricreare una metà del villaggio immaginario di Ferness in “Local Hero”.
Loch Ness
Da Pennan, si va verso ovest lungo la A98 in direzione di Inverness, fino a raggiungere le cime di Great Glen e Loch Ness, set del film “The Water Horse - La leggenda degli abissi”, un’incantevole storia che ha per protagonista il suo abitante più misterioso, il mostro di Loch Ness. La Ardkinglas House di Argyll è stata utilizzata come la principale location in cui sono state girate le scene all’aperto del film.

Fort William e Glenfinnan

Vale la pena trascorrere una giornata ad esplorare Fort William, capitale britannica delle attività all’aperto e una delle location cinematografiche più frequentemente utilizzate in Scozia. Si può concludere il soggiorno nella regione, con un viaggio in treno lungo il famoso viadotto di Glenfinnan, che si ritrova in diversi film della saga “Harry Potter”.
Fort William
Seguendo Loch Ness in direzione sud si attraversa il Great Glen per raggiungere Fort William e Glen Nevis, all'ombra del Ben Nevis. Con alcuni dei paesaggi più spettacolari della Scozia, questa location è stata utilizzata più volte da diversi registi, per esempio nelle scene di film come “Braveheart”, “Rob Roy”, “Highlander” e “Harry Potter e il calice di fuoco”.
Viadotto di Glenfinnan
Altre location nelle vicinanze includono il famoso viadotto Glenfinnan, che compare in “Harry Potter e la camera dei segreti”. La spettacolare scena dell’inseguimento in treno mostra l’Hogwarts Express e una Ford Anglia volante che attraversano il viadotto di Glenfinnan nella tenuta di Glenfinnan, Highlands occidentali. Qui si vive l’esperienza di un magico viaggio in treno con una gita sul treno a vapore Jacobite Steam Train tra Fort William e Mallaig.

Glencoe, Killin e Doune

L’ultimo giorno l’itinerario conduce attraverso alcuni dei paesaggi più suggestivi della Scozia. Si segue la stessa strada percorsa da James Bond sul set di “Skyfall” a Glencoe, imperdibile una sosta alle cascate di Dochart (un altro sito legato a Bond), prima di proseguire per Doune ed esplorare il castello di Doune, che vanta connessioni con la serie tv “Outlander” e con “Monty Python”.
Glencoe
Da Fort William si prosegue lungo la A82 attraverso Glencoe, dove sono state girate scene di “Skyfall” all'ombra del Buachaille Etive Mor.
Cascate di Dochart
Si prosegue verso est per raggiungere Killin e le pittoresche cascate di Dochart, che hanno fatto da sfondo a “Casino Royale” del 1967 e al remake del film del 1959 “I 39 scalini”.
Castello di Doune
Dirigendosi a sud attraverso Callander si raggiungere il castello di Doune, una location chiave nell’acclamata serie tv “Outlander”, che è stata utilizzata per ricreare l'immaginario castello di Leoch, residenza di Colum MacKenzie e del suo clan negli episodi ambientati nel XVIII secolo. Il castello vanta importanti connessioni anche con “Monty Python e il Sacro Graal” ed è ancora un’importante meta di pellegrinaggio per i fan di Monty Python.

Per saperne di più

Loch Ness, il mito: il lago non placa l’animo, ma appaga l’occhio

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...