Valtellina: a Tirano apre “Curt di Clement” il primo eco mobility hotel d’Italia per una vacanza dolce

images/stories/varie_2020/Tirano_CurtDiClement_01.jpg

Nasce a Tirano, in Valtellina, il primo eco mobility hotel d’Italia: è una prestigiosa tenuta risalente al ‘500, nel centro storico della cittadina e si chiama “Curt di Clement”. L’attenzione per il nostro pianeta viaggia quindi by bike, by train o on foot proprio come i clienti dell’hotel, una vacanza dolce e lontana dallo stress inquinato della città.

 

(TurismoItaliaNews) La Valtellina diviene pioniera e culla di un’importante innovazione. Volgendo lo sguardo verso un futuro bio ed eco, il futuro è divenuto presente nell’antica dimora completamente ristrutturata nel 2020; questo splendido gioiello storico vive da secoli nell’aria pura della Valtellina, circondata dal verde, ed oggi più che mai salvaguarda la tutela dell’ambiente che l’ha custodita negli anni.  L’hotel dedica particolare attenzione al benessere dei suoi ospiti riservando cura anche per l’enviroment, dai dettagli più piccoli fino ai momenti più importanti della giornata, come la colazione. Prodotti rigorosamente km 0 e bio sono il segreto per preservare la passione e le eccellenze garantite da questo territorio; una scelta genuina e sostenibile che premia la filiera corta valtellinese e gli agricoltori e allevatori di questo splendido territorio.

Valtellina: a Tirano “Curt di Clement” apre il primo eco mobility hotel d’Italia per una vacanza dolce

Valtellina: a Tirano “Curt di Clement” apre il primo eco mobility hotel d’Italia per una vacanza dolce

Gli ospiti della Curt di Clement di Tirano possono visitare i dintorni in modalità eco, a bordo del famoso Trenino Rosso del Bernina – Patrimonio Unesco: il colore rosso dei celebri vagoni si unisce alla filosofia green per intraprendere un emozionante viaggio ad alta quota, sulla più alta tratta ferroviaria delle Alpi, che porta gli ospiti da Tirano a St. Moritz, passando per il Passo del Bernina. L’itinerario è come la scenografia di un film, ambientato in un luogo fiabesco. Per chi apprezza i vini e vuole scoprire il famoso Sforzato Valtellinese, Curt di Clement di Tirano attende i wine lovers per accompagnarli in un emozionante tour con autista per scoprire la zona di produzione del Nebbiolo di Montagna. Un’area in cui l’opera dell’uomo ha saputo strappare alla montagna, generazione dopo generazione, la terra coltivabile a vite. Non a caso si parla di viticoltura eroica: un paesaggio caratterizzato da 2.500 km di muretti a secco che non ha eguali su tutto il territorio italiano e non solo. La visita di una cantina tipica del territorio permette di scoprire come nasce il vino valtellinese, attraversando anche in modalità slow, a piedi, gli affascinanti terrazzamenti che caratterizzano il versante retico valtellinese.

Con le biciclette si pedala tra paesaggi incantati, tra vigneti, sentieri alpini: i più allenati possono anche percorrere i famosi passi alpini, come il Passo Stelvio. Una vera sfida per i più allenati. Per chi invece la bicicletta significa relax in formato green, i dintorni di Tirano sono una vera e propria sorpresa per scoprire boschi incantanti, torrenti e pascoli lungo il Sentiero Valtellina.

Valtellina: a Tirano “Curt di Clement” apre il primo eco mobility hotel d’Italia per una vacanza dolce

Valtellina: a Tirano “Curt di Clement” apre il primo eco mobility hotel d’Italia per una vacanza dolce

Le 26 camere, disposte su tre piani e suddivise in sei differenti tipologie, soddisfano svariate esigenze. La Stua di Clement è la camera più tradizionale di tutto l’hotel: interamente in legno (Stua) riproduce l’atmosfera dei primi ‘800, riproponendo le ambientazioni tipiche della Valtellina di quel tempo, con un tocco di modernità. Oppure si opta per la Panoramic Relax, posizionata al terzo piano: una camera unica nel suo genere che unisce la bellezza dello stile mansardato in legno all’eleganza di un bagno moderno di 10 mq con vasca e vista panoramica sulla città di Tirano (entrambe le stanze a partire da 146 euro a camera).

Come è possibile realizzare un Eco-Hotel in Valtellina? Prima di tutto occorre fare un grande sogno e subito dopo bisogna incontrare Giancarlo, della famiglia Merizzi - Clement di Tirano, che decide di ristrutturare l’antica Curt dei genitori: un compendio immobiliare costruito intorno al ‘500 all’interno delle antiche mura sforzesche della città di Tirano e soggetto a diversi interventi di ampliamento e ristrutturazione fino al 1800. L’idea di Giancarlo è quella di trasformare la dimora storica in un Eco Bed&Breakfast all’avanguardia. Da lì in avanti, quel sogno si arricchisce di scelte ecologiche come il teleriscaldamento, la struttura in pietra, la Valtellina Breakfast, l’orto-bio, il compostaggio, la scelta plastic free e la Eco Bike Room. Con questi ingredienti il sogno può dirsi realizzato, ma questa grande avventura è solo all’inizio.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...