Il mondo da leggere

Turismo Italia News

Gorgona, le visite con il Parco Nazionale di nuovo attive: nell’Arcipelago Toscano grande interesse per questa isola-carcere

E’ la più piccola e più settentrionale delle isole dell'Arcipelago Toscano, verdissima e selvaggia, ricca di biodiversità, incantevole per i colori, il silenzio e la pace. C'è un grande interesse per questa isola carcere, così mentre il Parco Nazionale e l'Amministrazione Penitenziaria stanno progettando di farla diventare un laboratorio ad impronta etica ed ambientale, per migliorare la fruizione e rendere i detenuti protagonisti di progetti innovativi, proseguono le escursioni prenotabili online. Ecco Gorgona, prossima data è prevista l'11 luglio.

Con lo zaino in spalla: i suggestivi cammini di Destinazione Turistica Emilia, dalla Via Francigena a quella Matildica

Da secoli strade e sentieri che solcano immensi prati e boschi, attraversano antichi borghi e castelli, città d'arte e mulattiere, costeggiano laghi e torrenti. Dal maestoso fiume Po all'Appennino, gli amanti del trekking e della camminata, possono godere degli splendidi paesaggi che incorniciano un fitto reticolo di itinerari tra i territori di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. Mai come in questo periodo sono grandi la voglia di libertà e il bisogno di riprendere contatto con la natura nel territorio di Destinazione Turistica Emilia.

Turchia: è l'Anno di Patara, l'antica città democratica della Lega Licia che riuscì a convivere con la natura

Giovanni Bosi

E’ il luogo dove è nato San Nicola, è stata una delle più influenti città nell’antica Lega Licia, conosciuta per il suo governo democratico e il suo feeling con la natura grazie ad una pacifica convivenza con l'ambiente. In questo 2020 è protagonista di un anno speciale che la mette sotto i riflettori per promuovere i valori culturali e storici del Paese in cui si trova, la Turchia. E così dopo l’anno di Troia e l’anno di Göbeklitepe, arriva l’anno di Patara.

Estate 2020, in Val di Sole il distanziamento è... naturale: itinerari detossificanti, park therapy, cure naturali e prodotti locali

Itinerari detossificanti, park therapy, cure naturali e iniziative a sostegno dei produttori locali: in Trentino la Val di Sole da sempre sa distinguersi per la qualità delle sue proposte facendo sempre di necessità virtù. E così in questa prima estate post-Covid, le proposte sono tutte accomunate da un unico filo conduttore. Far dimenticare lo stress accumulato nei mesi scorsi e garantire sicurezza e salute attraverso i punti di forza che la montagna ha sempre avuto.

A Bali sulle tracce dei luxury hotel: sull'Isola degli Dei il benessere conquista i Luxury Lifestyle Awards

E' conosciuta come l'Isola degli Dei e popolarissima tra i turisti di tutto il mondo, per i suoi antichi templi, i suoi splendidi panorami e le bellissime spiagge, oltre che per i vulcani. L'essere abbinata agli dei, con un soprannome così eloquente, è perché questa meravigliosa terra sfodera preziose testimonianze architettoniche del suo passato, rituali indù, aromi di incenso... Ma quel che è più importante è che l'Isola degli Dei è un posto perfetto per le persone: questo paradisiaco angolo di mondo sembra creato per la gioiosa celebrazione della vita e della bellezza della natura. E ci sono ammiccanti hotel di lusso, che in questo 2020 hanno conquistato i Luxury Lifestyle Awards.

Hide Main content block

Ultime novità

Eugenio Serlupini, Roma

Plf, ovvero Passenger Locator Form: è questo l'elemento chiave nella pianificazione per la sicurezza sanitaria scelto dal Governo greco per contenere la diffusione del Covid-19 nel momento in cui ha riaperto le frontiere per accogliere i turisti internazionali. Ecco allora come bisogna procedere.

Vanno sicuramente annoverati tra gli spettacoli più affascinanti della natura in Ciociaria, Lazio: sono gli straordinari geositi Grotte di Pastena, di Collepardo e Pozzo d’Antullo, magico risultato di un lavoro lento e incessante che la natura, o meglio, le acque hanno saputo compiere sulle rocce; uno spettacolo da non perdere.

Angelo Benedetti, Roma

A seguito di un invito ufficiale dell'Italia, il Segretario generale dell'Unwto Zurab Pololikashvili ha incontrato il premier Giuseppe Conte e il ministro della cultura, del patrimonio culturale e del turismo Dario Franceschini, per conoscere meglio i piani del Paese per un riavvio costante e sostenibile di un settore che è un datore di lavoro leader e aiuta a preservare il patrimonio culturale unico. In occasione della sua visita in Italia, che rappresenta un segnale dal forte valore simbolico per tutto il turismo internazionale, Federturismo ha voluto organizzare un incontro dal titolo "Restart Tourism: Italy".

Vivere un’originale esperienza in una villa quattrocentesca tra i comfort di un resort contemporaneo, nella cornice di una delle più belle città del mondo: Firenze. E’ qui che nell’Ottocento, da antica dimora di campagna dell’alta nobiltà fiorentina, Ville sull’Arno divenne cenacolo dei Macchiaioli e luogo di accesi dibattiti intellettuali e culturali: dopo un accurato piano di recupero, è stata completamente rinnovata: oggi le calde atmosfere dell’antica residenza sposano la ricercatezza degli arredi e degli ambienti.

Collocato sulle colline dell’Alto Monferrato, a pochi chilometri da Acqui Terme, il castello di Morsasco, rientra nel circuito internazionale della Bias - Biennale d’Arte Contemporanea Sacra che, sta aprendo le porte a molti dei palazzi, giardini più esclusivi d’Italia e del bacino del Mediterraneo. Venerdì 3 luglio, alle ore 18, si inaugura la Biennale giunta alla sua terza edizione.

Le sei tappe di “Aemilia: una via lunga 2.200 anni” sono uno degli itinerari proposti dal portale Tourer.it, la mappa dei tesori culturali e naturali dell’Emilia-Romagna sviluppata dal Segretariato del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo. In un’estate dedicata alla riscoperta del territorio italiano, di luoghi, itinerari, paesaggi poco frequentati ma ricchissimi di storia, e alla ricerca di modalità di viaggio ecosostenibili e autonome, si arricchisce con nuove proposte l’offerta del Belpaese.

Una destinazione mediterreanea amata, per la bellezze dei luoghi e per lo spirito di accoglienza che anima la sua gente. Il Portogallo è pronto per ricevere nuovamente i turisti stranieri: la situazione nel Paese si sta evolvendo in maniera positiva e a partire dal 1° luglio le restrizioni si allentano al minimo nella maggior parte del territorio. Il trend positivo permette a quasi tutto il Paese di abbandonare lo stato di calamità e passare allo stato di allerta.

Chi la sceglie per le vacanze può restare per più giorni, per vivere e assaporare tutte le suggestioni di una capitale del Mediterraneo. Una città che offre tante esperienze ed emozioni da godere in pieno relax, dal mare al verde, dalla cultura al cibo. Genova riparte con entusiasmo e in totale sicurezza, per accogliere turisti e visitatori e mostrare tutte le sue bellezze.

Il piacere di mangiare

Le aziende agricole sulla Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole? Ecco il “pranzo al sacco solidale” per aiutarle

Un sacco pic-nic da usare durante le escursioni organizzate da esperte guide lungo i sentieri montani. Lo hanno predisposto le imprese che aderiscono alla Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole insieme all'Apt della Val di Sole, in Trentino. Un modo per aiutare il tessuto agricolo locale a ripartire dopo il lockdown.

Tradizione e gusto delle Baleari: il Pebre bord de Mallorca Dop dal sapore dolce e l'aroma rinfrescante

Angelo Benedetti, Maiorca / Spagna Spiagge e cale rinomate in tutto il mondo, ma anche natura, golf, cultura, sport nautici, divertimento e tanto gusto... Uno in particolare parla della storia, della tradizione e della perizia di Maiorca, perla delle Isole Baleari: il Pebre bord de Mallorca, quel Pimentón Dop che si deve all’esperienza degli agricoltori e degli addetti al processo di lavorazione nella selezione dei semi del peperoncino, acquisita osservando l'andamento della coltura del peperoncino, una competenza che si è trasmessa di generazione in generazione.

Le ricette di Andrea Impero, chef del Borgobrufa Spa Resort: gnocchi di patate e conchiglioni gratinati con ragù bianco e parmigiano

Territorio, prodotti tipici e produttori locali, dagli agricoltori agli allevatori: sono questi i protagonisti della gastronomia del Borgobrufa Spa Resort, affidata al giovane Andrea Impero. 29 anni, originario di Ferentino, in provincia di Frosinone, ha già lavorato affianco di alcuni chef tra i più premiati e mette al centro della sua arte proprio i prodotti del territorio e le materie prime locali. Desideroso di valorizzare la tradizione, utilizza anche tecniche di lavorazione di un tempo, oggi poco seguite o del tutto abbandonate, che permettono di riscoprire gusti e sapori altrimenti dimenticati.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...