Umbria: il Medioevo rivive a Narni con la Corsa all’Anello, che raddoppia le sue edizioni

images/stories/eventi_umbria/Narni_CorsaAnello01.jpg

Giuseppe Botti, Narni / Umbria

E’ un’avvincente gara di velocità e precisione tra i Cavalieri dei Terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria, che si affrontano per la conquista dell'Anello. Ogni cavaliere, scontrandosi direttamente con l'avversario deve, in successione, infilare tre anelli lungo un percorso ellittico. Al terzo anello s'innesca un congegno che lascia cadere il bersaglio del cavaliere in ritardo. E’ la la Corsa all’Anello di Narni, in Umbria, che per il 2017 dà appuntamento il 14 maggio e il 24 giugno. E prima tanti, eventi…

 

(TurismoItaliaNews) La cornice è quella adatta e dunque il successo non può che essere scontato. Narni è uno splendido borgo medievale che ha molto da proporre, inclusa un’intrigante storia nella città sotterranea. La Corsa all’Anello è la sua punta di diamante, quando l’intero centro storico torna indietro nel tempo. Tanti gli eventi prima delle gare vere e proprie, che quest’anno per la prima volta raddoppia.

Alla vigilia della prima edizione che si tiene, il 14 maggio allo stadio San Girolamo, sabato 13 maggio, a partire dalle 21, c’è il corteo storico con Dalila Pasquariello (giovane attrice e modella, protagonista delle fiction Rai “Sotto copertura” e “Don Matteo 10” e attuale testimonial di Valentino e di altri marchi) nella veste di madrina della 49esima edizione. Prima ancora, la processione e la corsa storica in piazza dei Priori fino ad arrivare alle benedizioni dei cavalieri (10, 11 e 12 maggio). Alla tradizione ed alle attese esibizioni dei gruppi storici dei terzieri, si sommeranno molti altri eventi che spazieranno dalla cultura all’enogastronomia, passando per gli spettacoli degli artisti di strada, presentazioni di libri, danze medievali, concerti e battesimi di terziere.

Il 6 maggio si svolge il mercato medievale con l’allestimento di un accampamento medievale, un’area giochi medievali e workshop di scrittura medievale a cura dell’Accademia del Medioevo, oltre ai banchi enogastronomici provenienti dai produttori dei Sibillini. “Sono molto contento – sottolinea l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Narni, Gianni Giombolini – che ci sia una ripresa del turismo e la testimonianza è la grande presenza di visitatori che ci sono stati per il fine settimana di Pasqua e che fanno ben sperare anche per la Corsa all’Anello. Non posso che essere orgoglioso del programma presentato che a livello culturale è senza dubbio di grande richiamo. Un plauso voglio farlo anche al settore della comunicazione che per tutto l’anno narra la festa e la fa conoscere contribuendo ad incrementare il turismo”.

Umbria: il Medioevo rivive a Narni con la Corsa all’Anello, che raddoppia le sue edizioni

Il campione olimpico di scherma Alessio Foconi per questa 49edizione della Corsa, sfilerà con uno speciale abito cucito apposta per lui nel corteo storico del 13 maggio mentre per il 10 maggio, alle ore 22, ci sarà la cerimonia di benvenuto degli atleti di “Special Olympics”: il centro storico saluterà l’arrivo del tedoforo e la suggestiva cerimonia di accensione della fiaccola olimpica. Grande spazio anche alle mostre. Il Museo Eroli ospita il “Premio Città di Narni”, mostra delle opere partecipanti alla quarta edizione del concorso e “Sguardi sul Medioevo”, a cura del fotografo Roberto Campanaro. L’auditorium Bortolotti accoglie la 12esima edizione di Tracce e la mostra storico documentale dell’Asp Beata Lucia; la sede del terziere Fraporta fa da sfondo alla mostra degli abiti delle dame dell’anello rossoblù “Vestir l’Anello” e nella chiesa di San Francesco c’è la mostra “Montoro, la sua comunità, la sua fontana. Cronaca di un restauro” a cura di Simone Deturres e Maria Paola La Pegna.

E la Corsa all’Anello raddoppia quest’anno con la seconda edizione che si svolge dal 17 al 24 giugno: una sorta di rivincita che conterà una settimana di manifestazioni legate alle rievocazioni storiche e che culminerà sabato 24 giugno con la gara equestre in notturna. La seconda edizione si aprirà sabato 17 giugno con la lettura del bando e l’apertura delle osterie. Nei giorni seguenti ci saranno diversi spettacoli ed esibizioni a cura dei gruppi dei terzieri, fino ad arrivare a mercoledì 21, giovedì 22 e venerdì 23 quando avranno luogo le benedizioni dei cavalieri di Fraporta, Santa Maria e Mezule. Sabato 24 ci sarà il grande corteo storico che partirà da piazza dei Priori per arrivare allo stadio San Girolamo dove alle 21.30 si terrà la Corsa all’Anello. Per la prima volta nella storia della Corsa all’Anello, in questo 2017 le due gare equestri si disputano su una pista in sabbia, realizzata allo stadio San Girolamo. La sabbia impiegata è dello stesso tipo che viene utilizzato per i concorsi ippici e proviene da una miniera che si trova in Sardegna, una delle più prestigiose della Penisola. La pista, che seguirà tutto il percorso della Corsa all’Anello, si presterà al meglio alla giostra ed i cavalieri correndo in sicurezza e su un fondo più stabile, senza buche e non scivoloso potranno dare il loro meglio, regalando un grande spettacolo ai presenti.

Per saperne di più

 

Narni Sotterranea: l’Inquisizione, i processi e… Misteri e suggestioni al di sotto della città medievale

 

Narni e il Museo di Palazzo Eroli: da Donatello a Benozzo Gozzoli, fino a Lewis, autore delle “Cronache di Narnia”

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...