COMPAGNIE | Boeing: da Uzbekistan Airways disco verde all’ordine di un ulteriore 787-8 Dreamliner

images/stories/uzbekistan/UzbekistanAirways01.jpg

Boeing e Uzbekistan Airways, la compagnia di bandiera della Repubblica dell’Uzbekistan, hanno annunciato la formalizzazione dell’ordine per un ulteriore Dreamliner 787-8, valutato 239 milioni di dollari ai prezzi di listino correnti. Uzbekistan Airways attualmente opera con due Dreamliner sulle rotte internazionali verso l’Europa, il Sud-Est asiatico, il Giappone e gli Stati Uniti.

 

(TurismoItaliaNews) Con questo ordine il vettore uzbeko aggiunge altri cinque Dreamliner come parte del suo piano per modernizzare ed espandere la sua flotta. “Le nostre società sono partner da oltre 20 anni e queste relazioni si rafforzano nel tempo – ha spiegato Gennadiy Kharlap, vice direttore generale di Uzbekistan Airways – l’accordo per un ulteriore Boeing 787-8 Dreamliner supporta la nostra strategia di sviluppo incentrata sulla modernizzazione e l’espansione della flotta della compagnia aerea e segna un’altra grande pietra miliare nella nostra cooperazione a lungo termine”.

“Siamo lieti che Uzbekistan Airways continui a mostrare fiducia nella tecnologia e negli aeroplani di Boeing – ha sottolineato Marty Bentrott, vice president sales Boeing Commercial Airplanes per il Middle East, Turchia, Russia, Asia centrale e Africa - il loro nuovo 787-8 Dreamliner continuerà a contribuire al successo della compagnia aerea con la sua passenger experience, l’efficienza eccezionale e i bassi costi operativi”.

Intanto in Uzbekistan a partire dal 1° maggio 2018 si applica un meccanismo per il rilascio di visti di ingresso a breve termine ai turisti stranieri che transitano per 72 ore nel Paese, al loro arrivo. Questi passeggeri devono avere un biglietto e visto (se necessario) per un Paese terzo e devono provvedere al pagamento delle tasse consolari, nonché attenersi all'ordine della loro uscita a breve termine oltre la zona di confine aeroportuale per un tour secondo i programmi turistici approvati. L'organizzazione delle visite guidate nelle città di Samarcanda, Bukhara, Tashkent, nella zona Charvak, nella regione di Sirdarya e fiume Sirdarya per i turisti in transito è a cura delle agenzie turistiche e del Centro di coordinazione e servizi per i turisti con il controllo del Comitato di Stato della Repubblica dell'Uzbekistan. La richiesta deve essere inviata in anticipo.

Per saperne di più Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...