Due nuove piste nella mitica Val Gardena: La Ria e Pilat, i tracciati che faranno emozionare tra le montagne più affascinanti delle Dolomiti

images/stories/montagna/ValGardena01.jpg

 

Tra le montagne più affascinanti delle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità Unesco, debuttano La Ria e Pilat, i due nuovi tracciati che faranno emozionare gli appassionati dello sci. La Val Gardena offre un’ampia area per gli sport invernali con ben 500 km di piste uniche, moderni impianti di risalita e il collegamento al carosello sciistico più grande del mondo.

 

(TurismoItaliaNews) Per i più esigenti, e non solo, la mappa delle piste della Val Gardena si arricchisce per la nuova stagione di due nuovi tracciati. Sono La Ria, già pronta per la scorsa stagione ma mai percorsa, e della Pilat, la tanto attesa discesa che riporterà a Ortisei chi si sarà abbandonato alle piacevoli e comode discese dell’Alpe di Siusi. La nuova pista nera La Ria, che parte dalla stazione a monte della cabinovia Dantercepies, si snoda per oltre un chilometro su 310 metri di dislivello, con pendenza massima del 52%: farà scorrere adrenalina pura tra gli sciatori più esperti. L’atleta della Nazionale italiana di sci, Alex Vinatzer, l’ha provata e si può vedere il video di presentazione.

La nuova pista Pilat è invece la pista di collegamento tra gli impianti dell’Alpe di Siusi e la Val Gardena. Una ex discesa naturale che si snoda attraverso i boschi rocciosi, fino a Ortisei, e si presenta come una spettacolare e tortuosa pista forestale, con una vista unica su tutta la Val Gardena. Lunghezza 4.670 metri, dislivello 778 metri, pendenza media 34%. Parlando di due nuove discese, rende necessario anche affrontare il tema delle risalite. A Plan de Gralba è stata, infatti, installata la novità mondiale di Leitner Ropeways; si tratta della cabina Symphony 10, designed by Pininfarina. La cabinovia Sassolungo è dotata di nuovi standard in materia di comfort, sicurezza e prestazioni. La cabina da 10 persone offrirà molto più spazio e un’ampia zona d’ingresso che eviterà lo stress della salita a bordo. Le 81 cabine, con i sedili Premium riscaldabili di Leitner, raggiungono una capacità di 3.450 persone ogni ora.

Igor Marzola, direttore della funivia Piz Sella, spiega: “La cabinovia appena installata nel comprensorio del Sassolungo e del Sella rappresenta un concetto innovativo di mobilità sostenibile. Grazie al nuovo impianto e alla seggiovia da 8 posti con sedili riscaldati “Gran Paradiso”, si arriva in soli 25 minuti dal parcheggio Plan de Gralba al Passo Sella. In questo modo, da oggi, si potrà comodamente raggiungere il Passo Sella anche senz’auto”. Infine, da ricordare che secondo il decreto "Green Pass bis" gli impianti di risalita in Italia potranno essere utilizzati solo con un Green Pass europeo valido (vaccinato, guarito o testato) e che Steward appositamente formati forniranno informazioni e aiuteranno a evitare la formazione di assembramenti sulle piste, presso le stazioni di risalita e presso gli uffici skipass. Salvo modifiche.

Per saperne di più
www.valgardena.it
www.facebook.com/VGardena
www.twitter.com/VGardena
instagram: @dolomitesvalgardena
#valgardena
#postcardfromvalgardena

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...