Grandi Giardini Italiani sempre più green: il giardino botanico di Villa Cipressi a Varenna entra nel network

images/stories/varie_2018/Varenna_VillaCipressi05.jpg

L'unico spazio verde sul lago di Como che, durante l'inverno, si trasformerà in un giardino incantato per accogliere i visitatori. Villa Cipressi entra nel prestigioso circolo dei Grandi Giardini Italiani. Da qualche settimana infatti il parco della Villa, a cui è annesso l'hotel 4 stelle del Gruppo R Collection Hotels, vanta l'iscrizione nel circuito più prestigioso e decisamente green, apprezzato dagli appassionati di turismo slow.

 

(TurismoItaliaNews) Una nuova meta sul lago di Como per trascorrere un giorno di massimo relax immersi nel verde con un paesaggio incontaminato da cui ammirare il lago di Como nella sua massima bellezza. Villa Cipressi conquista un nuovo traguardo e, grazie alle peculiarità dello spazio, potrà vantare un posto nella Bibbia dei migliori giardini italiani. Un giardino unico con collezioni inusuali per il Lago di Como all'interno del quale vengono raccolti antichi oleandri ad alberello, insieme a pittosfori di grandi dimensioni, glicini in grande quantità che impreziosiscono le pareti del parco e alcuni rari esemplari di Cupressus macrocarpa, conosciuti come Cipresso di Monterey.

Fondato da Judith Wade, il network Grandi Giardini Italiani conta più di 134 parchi botanici sparsi in tutta Italia da visitare, conoscere, studiare e amare. Alla base di questa scelta l'idea di valorizzare il patrimonio naturalistico, botanico, paesaggistico e artistico dei parchi e dei giardini del Bel Paese e, proprio per questa ragione, le caratteristiche uniche del giardino di Villa Cipressi rispondono ai must have per aggiudicarsi un ingresso in grande stile.

Tra le curiosità che meritano grande attenzione un grande cipresso che appartiene all'elenco degli alberi monumentali della Provincia di Lecco, oltre alla magnolia grandiflora che domina la darsena. Tra le collezioni inusuali per dimensioni e latitudine, quella delle Agavacee con piante risalenti alla metà del XIX secolo. Grazie al micro clima del lago, anche durante l'inverno sarà possibile ammirarle e, proprio per la prossima sta- gione, saranno ulteriormente implementate. Particolarità del giardino la classificazione botanica di tutte le piante a cui si affiancano 120 taxa botanici presenti di cui 100 muniti di cartellino con Qr code per la lettura con smartphone.

Villa Cipressi a Varenna completamente rinnovata, dalla primavera 2018 è entrata nel patrimonio del Gruppo R Collection Hotels. Un nuovo parco, il completamento rifacimento degli interni, eventi, manifestazioni enogastronomiche di livello. Ma anche una serie di interventi legati all'innovazione tecnologica per mostrare le bellezze del lago di Como a distanza, prima di organizzare il proprio viaggio. I lavori di ristrutturazione sono curati dall'architetto Marco Rossi di Bellano. Villa Cipressi è un complesso di edifici e giardini ricchi di storia, fu di proprietà della nobile famiglia Serponti (1163), del Barone Isimbaldi (fine '700), della famiglia Andreossi, che ne curò in particolare il Parco, di Sir Astley e Sir Salton (primi '900) e per ultimo l'editore Accame.

Nel 1980 viene acquistata mediante una pubblica volontaria sottoscrizione dai varennesi e amici di Varenna per essere destinata ad uso pubblico. Di proprietà di enti pubblici, principalmente del Comune di Varenna, ospita 30 camere, un ristorante e una sala eventi destinata sia a meeting che a cerimonie. Il magnifico giardino direttamente sul lago fa il resto.

Per saperne di più

Il network dei Grandi Giardini Italiani

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...