MARCHE | A Fano, la città delle bambine e dei bambini, si chiudono le strade per la loro allegria, spensieratezza e i loro giochi

images/stories/varie_2019/FanoCittaBambiniBambine02.jpg

La città chiude le sue strade per consentire a bambine e bambini di invadere lo spazio cittadino con la loro allegria, spensieratezza e i loro giochi al grido di “Scusate il disturbo stiamo giocando per voi”. Accade a Fano, nelle Marche domenica 12 maggio si dà nuovamente il via alla kermesse “La città da giocare”, l’iniziativa nata dalla richiesta del Consiglio dei Bambini al Comune per rivendicare il diritto dei piccoli ad utilizzare gli spazi pubblici e muoversi in sicurezza ed autonomia nelle strade della città.

 

(TurismoItaliaNews) Sissignori! Prima le bambine e poi i bambini, come è giusto che sia. A Fano si fa sul serio e si da ascolto alle esigenze dei più piccoli. E’ così dal 1991, ci teniamo a ricordarlo, Fano è l’unica città in Italia ad avere un consiglio comunale permanente di bambini e questa domenica, 12 maggio, si dà nuovamente il via alla kermesse “la città da giocare”, l’iniziativa nata dalla richiesta del Consiglio dei Bambini al Comune per rivendicare il diritto dei piccoli ad utilizzare gli spazi pubblici e muoversi in sicurezza ed autonomia nelle strade della città.

E qui si chiudono strade importanti, si chiude la Statale Adriatica ss.16 e si invitano tutti i bambini della città, della regione e d’Italia a unirsi e a partecipare alla grande, fanciullesca, kermesse: un evento di grande significato perché ha l'obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sull’uso delle strade non solo da parte delle auto. La città della bambine e dei bambini porta al centro le persone, la qualità della vita e dell'ambiente urbano attraverso la condivisione degli spazi pubblici e il rispetto dei diritti di tutti a vivere la città. Così, dalle 15.30 alle 20 di domenica 12 maggio le bambine e i bambini di Fano invitano tutti gli altri bambini a unirsi a loro nei giochi e nelle attività ludiche, a riappropriarsi degli spazi della città e a vivere una realtà diversa, declinata sulle loro esigenze.

Giochi, animazioni e laboratori creativi curati da scuole, associazioni e gruppi sportivi tutti uniti per i bambini. E allora si leggerà ad alta voce, si seguirà un melo incantato, si giocherà in cinese, in inglese, in spagnolo. Si scoprirà cos’è un bambino e i bambini sveleranno “io chi sono”. Si andrà a giocare in bici – e si riceverà una fantastica sorpresa – si incontreranno i bambini fotografi, si parteciperà ad ogni genere di giochi e non ci saranno pericoli. Sono davvero in tanti a preparare i giochi per i bambini, ben 21 associazioni sportive e 44 associazioni ludico creative. Si gioca e si impara con la Fondazione “Michele Scarponi rispetta la vita” che presenta un divertente percorso ciclabile a gimcana con segnaletica verticale e orizzontale per spiegare ai piccoli il corretto utilizzo delle piste ciclabili e dei relativi segnali.

E non finisce qui, perché a Fano maggio e giugno vedono tante altre iniziative nel calendario degli eventi dedicati ai bambini: il 15, 18 e 19 maggio, e il 5 giugno sono i prossimi appuntamenti, ma i bambini della città e i bambini turisti possono tenersi aggiornati sul sito della città dei bambini. “La città delle bambine e dei bambini” è una delle identità principali di Fano, scelta e declinata anche nel nuovissimo City Brand per comunicare l’importanza e il rilievo che hanno nel tessuto sociale e cittadino le esigenze dei più piccoli cui, la città, da ben 28 anni, si dedica con molto amore.

Per partecipare alle attività dei bambini a Fano consultare cittadeibambini.comune.fano.pu.it oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o diventare amici su Facebook @fanocittadeibambini

Per conoscere a fondo la vasta offerta turistica di Fano una guida imprescindibile, in italiano e inglese, completa di tutto è il sito ufficiale del Turismo della città turismofano.com

Fano è presente sui social media e il suo hashtag è #visitfano
è presente su Facebook facebook.com/visitfano e Instagram instagram.com/visit_fano

Come arrivare  a Fano
In auto: Autostrada A14, uscita Fano, uscita Marotta
In treno: da Milano – Bologna – Taranto –> stazioni Fano e Marotta
In aereo: aeroporti Ancona – Falconara ( km 46) ; Rimini – Miramare (km 48)
Via mare: Stazione Marittima di Ancona, Porto Turistico di Fano

 

Marche, a Fano per scoprire la città di Vitruvio (in attesa della mostra dedicata a Leonardo da Vinci)

Le suggestioni della ex chiesa senza tetto: a Fano, nelle Marche, uno tra i più affascinanti e inusuali tesori artistici

Città di Vitruvio, Città del Carnevale più antico d’Italia, Città dei bambini e delle bambine: Fano (Marche) fa debuttare il suo city brand

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...