Scozia, esperienze gastronomiche nel Midlothian e negli Scottish Borders

images/stories/scozia/RosslynChapel4.jpg

Bacche maturate al sole, pane appena sfornato, carni allevate localmente e cioccolato che si scioglie in bocca. Solo a parlarne arriva inevitabilmente l’acquolina in bocca. Questa vasta varietà di sapori deliziosi da gustare è quello che offrono il Midlothian e gli Scottish Borders. Ecco allora un itinerario di sette giorni in Scozia per scoprire non solo i sapori gastronomici, ma anche la birra artigianale e pranzi a base dei migliori ingredienti locali.

 

(TurismoItaliaNews) Il circuito del gusto inizia nel Midlothian visitando una delle attrazioni più belle della zona, la splendida Rosslyn Chapel, situata nel pittoresco villaggio di Roslin. Qui si esplora la cappella del XV secolo, scenario del famosissimo romanzo di Dan Brown “Il Codice da Vinci”, per osservarne la sua architettura raffinata, compreso il bellissimo "pilastro dell'apprendista". Per un gustoso pranzo a base di panini gourmet appena preparati, zuppe fatte in casa, torte deliziose, paste e pasticcini ci si può fermare nel caffè del Centro visitatori, che utilizza possibilmente prodotti locali. Poi, indossati gli scarponcini, si può compiere un giro tranquillo lungo il percorso della Roslin Glen. Lungo i suoi 5,25 chilometri, questo sentiero conduce sulle bellissime sponde del fiume e nelle foreste della sensazionale gola della Roslin Glen per circa due ore. Per cena, ci si può recare nella vicina Bonnyrigg per gustare un buon pasto al ristorante dell'hotel Dalhousie Castle, vincitore di due premi AA Rosette, dove si apprezza l'ottima cucina scozzese caratterizzata da influenze continentali; oppure si può provare Gigi’s Ristorante, un ristorante italiano assolutamente stupefacente, noto ai turisti e alla gente del posto.

La cappella del XV secolo scenario del romanzo di Dan Brown “Il Codice da Vinci”

Il secondo giorno negli Scottish Borders si toccano Melrose, St Boswells e Kelso. Si inizia la giornata percorrendo il bellissimo itinerario storico dei Borders fino a Melrose, dove si visita l'abbazia di Melrose o l'Abbotsford House, la vecchia dimora del famoso scrittore scozzese Sir Walter Scott. In alternativa, recatevi a St Boswells e visitate la magnifica abbazia di Dryburgh, dove si trova sepolto Sir Walter Scott. Per pranzo fermatevi a St Boswells e visitate The Mainstreet, libreria, caffè e negozio di gastronomia. Deliziatevi con una bella ciotola di zuppa fatta in casa o un panino appena preparato prima di mettervi comodi davanti a un caffè e ad una grossa fetta di torta.

Andate a Kelso ed esplorate questa incantevole città, dimora del Castello di Floors, dell'abbazia e dell'ippodromo di Kelso. Se viaggiate nei mesi di luglio e agosto, perché non fare un salto nei Borders Berries nella Rutherford Farm a raccogliere dei frutti? Troverete molti alloggi e molti posti dove poter cenare a Kelso. Date un'occhiata al Contented Vine, un bellissimo ristorante contemporaneo che unisce cucina scozzese e piatti mediterranei, oppure al The Cobbles Freehouse Dining, dove è possibile trovare ottime birre artigianali del birrificio Tempest Brewing Co., accompagnate da del buon cibo, cucinato con prodotti del posto.

L'abbazia di Melrose

Il terzo giorno ci si avventura nel borgo storico di Jedburgh, con una visita al Born in the Borders, un nuovo negozio della regione dei Borders con un grandioso assortimento di eccellenti prodotti creati localmente. Il Born in the Borders, posizionato sulle sponde del fiume Teviot, unisce tutti i migliori prodotti nati, cresciuti, creati, fabbricati e cucinati della zona. Fate un giro per comprare qualche souvenir nei due negozi del centro visitatori, godetevi una piacevole passeggiata lungo il fiume o fate un tour nel birrificio per imparare tutto sulla produzione delle birre della Scottish Borders Brewery. Per pranzo, il centro dispone di un ristorante e caffè: fatevi una bella scorpacciata di piatti deliziosi, come la zuppa di zucca, il toast di maccarello, il merluzzo del mare del Nord con purè e stufati di agnello di Lauderdale. Tutti gli ingredienti presenti nei menu di Born in the Borders sono prodotti localmente, dove possibile, per questo avrete la certezza di gustare i veri sapori del luogo. Se desiderate provare un buon dessert dopo pranzo, andate da Border Meringues a Jedburgh, per assaggiare alcune delle loro famose meringhe, accompagnate da un caffè, un tè o da una tazza di cioccolata calda.

Il quarto giorno lo shopping sfrenato continua al centro visitatori di Johnstons of Elgin, ad Hawick. Esplorate tutta la maestria necessaria per lavorare il cashmere nel moderno centro, e scoprite l'intero processo di produzione del Johnstons of Elgin, dalla fibra primaria ai vestiti confezionati, prima di curiosare tra i loro fantastici indumenti di maglieria, accessori e prodotti di tweed presso il loro negozio al dettaglio. Poi godetevi un pranzetto nel caffè del centro riconosciuto da Taste Our Best, che vanta un menu composto da cibi freschi e prelibatezze al forno fatte in casa. Abbuffatevi di patate arrosto, crêpe, club sandwich, e insalate, preparati con ingredienti locali, come ad esempio l'haggis Pringle of Hawick, il cheddar della fattoria di Standhill e il salmone della Teviot Smokery.

I giardini curati dei Kailzie Gardens

Scoprite tutto sul patrimonio del più importante territorio di produzione tessile della Scozia con una visita alla Borders Textile Towerhouse. Date un'occhiata agli straordinari oggetti e osservate le foto presenti nell'edificio ristrutturato risalente al XVI secolo per scoprire la storia dell'industria tessile della regione dei Borders, dai tempi passati fino ai nostri giorni. Poi andate a vedere qualche mostra di moda d'avanguardia, con i capi dei nuovi stilisti attualmente attivi nel proprio lavoro. In alternativa, potete visitare il Wilton Lodge Park, situato sulle sponde frondose del fiume Teviot, per una camminata pomeridiana tonificante. Il parco si estende lungo il fiume per 107 acri ed è caratterizzato da percorsi delimitati da alberi e da un magnifico giardino cinto da mura.

Vi sono inoltre ottimi ristoranti in questa parte della regione dei Borders. Potete scegliere tra il Night Safe Bistro, con i suoi piatti freschi di stagione, il Khans Bar & Restaurant, per provare dell'ottimo cibo indiano, oppure il Denholm Meet, nella vicina città di Denholm, per assaggiare delle deliziose pietanze provenienti dalla cucina italiana.

Per appagare le papille gustative è imperdibile una visita al Cocoa Black

Per il quinto giorno dopo un'abbondante colazione ad Hawick, spostatevi a Innerleithen per visitare la splendida Traquair House. Trascorrete tutta la mattina esplorando la casa e i suoi giardini, e assicuratevi di fermarvi per un tour della Traquair House Brewery, la fabbrica di birra della Traquair House. Informatevi su come il birrificio originale, risalente al XVIII secolo, fu riscoperto negli anni 60 e provate una delle loro intense birre scure. Fermatevi a pranzo presso il sublime 1745 Cottage Restaurant della Traquair House, che ha ottenuto il riconoscimento di Taste Our Best grazie alla sua promozione di prodotti locali. Gustatevi i suoi piatti deliziosi, come il salmone affumicato tradizionale, i loro panini speciali preparati al momento, oppure dei piatti più abbondanti, come l'haggis, le rape bianche e patate o la tradizionale torta salata Steak and Ale Pie di Traquair. Dopo pranzo recatevi a Peebles, per appagare le vostre papille gustative con una visita al Cocoa Black. La proprietaria di questa famosa pasticceria e cioccolateria è Ruth Hincks, World Chocolate Master del Regno Unito, nonché una delle migliori cinque cioccolatiere del mondo.

Fermatevi per una bevanda calda e per qualche dolcetto di rilevanza mondiale nel famoso caffè, oppure prenotate una lezione pratica di cioccolato o di pasticceria con Ruth. In seguito, potrete rilassarvi con una bella passeggiata nei giardini curati dei Kailzie Gardens. Girovagate per il giardino cintato, respirate i dolci profumi delle serre e sgranchitevi le gambe con una camminata intorno allo stagno di anatre. Per cena, abbuffatevi con delle ottime bistecche presso il Mercat View o il Bony’s Steakhouse and Grill, oppure scegliete le vostre pietanze preferite dall'eclettico menu del Sunflower Restaurant, o godetevi qualche piatto di prima qualità da Osso, un locale Bib Gourmand della guida Michelin. Il riconoscimento serve a premiare il valore e il buon cibo offerto dai locali.

Whitmuir the Organic Place: la fattoria è aperta tutti i giorni

Durante il sesto giorno nella regione dei Borders, perché non imparare qualche trucco di cucina da portare a casa? The Cook School a Broughton offre corsi di cucina stagionali durante tutto l'anno, mentre la scuola di panificazione Bread Matters a Lamancha, insegna tutto ciò di cui avete bisogno per ottenere la lievitazione perfetta. Lì vicino, a West Linton, assicuratevi di visitare Whitmuir the Organic Place. La fattoria, aperta tutti i giorni, è dotata di un negozio, di un ristorante e della Dancing Light Gallery, una galleria d'arte. Potete anche camminare per la fattoria, visitare gli animali e ammirare il panorama. Cercate gli eventi, le conferenze e i corsi, nei quali viene trattato qualsiasi tipo di argomento: dalla cura degli animali e gli avvistamenti degli uccelli alle coltivazioni di ortaggi, la produzione di salsicce, le degustazioni di vino e i metodi per ottenere una cottura perfetta della carne.

Se effettuate la visita di giorno, potrete anche provare qualche gustoso boccone del loro ristorante biologico. Fatevi una bella scorpacciata di cibi caldi, tè e caffè biologici ed equosolidali, insieme a una deliziosa selezione di prodotti e dolci fatti in casa. Di sera dirigetevi alla città di Penicuik, nel Midlothian, per godervi un buon pasto presso uno dei famosi ristoranti di questa animata città. Abbuffatevi di cibo da pub presso il Royal Hotel, godetevi i deliziosi piatti del ristorante Howgate, oppure provate delle gustose pietanze aromatizzate al curry nel ristorante The Clippers.

Settimo giorno: rendete attiva la mattina con una passeggiata nello splendido Pentland Hills o dirigetevi allo Snowsports Centre del Midlothian a Hillend, per passare qualche ora divertente sugli scivoli a tubo o sulla pista artificiale da sci. Le piste sono totalmente artificiali e possono essere utilizzate in qualsiasi periodo dell'anno. Non appena sentite sopraggiungere un certo appetito, fermatevi al Cafe Panola, nel vivaio e centro di prodotti da giardinaggio Pentland Plants a Loanhead, per un pranzo succulento. Scegliete tra una vasta selezione di piatti, dalle colazioni alle zuppe e le patate arrosto, poi viziatevi con una bella fetta di torta fatta in casa da far venire l'acquolina in bocca.

Un qualsiasi tour in Scozia non può prescindere da Edimburgo

Trascorrete un bel pomeriggio visitando l'Edinburgh Butterfly and Insect World, dove potrete osservare una fantastica varietà di insetti colorati, assistere a conferenze e addirittura toccare qualche animale. Se decidete di visitare lo stabilimento di giovedì, venerdì o sabato, assicuratevi di fermarvi alla Stewart Brewing a Loanhead, dove potrete prenotare un tour in questa deliziosa fabbrica di birra indipendente, il giovedì e il venerdì dalle 19 alle 21,30, oppure il sabato, dalle 12 alle 16. Osservate come vengono prodotte le loro birre artigianali, scoprite la scienza che si cela dietro il processo di fermentazione e infine assaggiate le loro deliziose creazioni.

Il sito ufficiale del Turismo Scozzese

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...