Le Alpi vista lago: vacanze in montagna in Austria, Svizzera e in Liechtenstein affacciati sulla regione del Lago di Costanza

images/stories/lago_Costanza/LagoDiCostanza_01.jpg

 

Cime da conquistare, impervi percorsi escursionistici, verdi boschi e paesini idilliaci. In una parola: vacanze in montagna, vicini alle acque del lago. Le Alpi del Principato del Liechtenstein, del Vorarlberg austriaco e del Canton San Gallo, in Svizzera, regalano grandi suggestioni intorno al Lago di Costanza con le sue città, le colline coltivate a frutta, i borghi e i castelli che dominano il paesaggio lacustre, per coniugare un’estate fra i monti con le attrattive culturali, storiche e naturali di questa regione internazionale nel cuore d’Europa.

 

(TurismoItaliaNews) La regione internazionale del Lago di Costanza è una celebre destinazione turistica nel cuore dell’Europa. Incastonata tra Germania, Svizzera, Austria e Principato del Liechtenstein – le cui frontiere si susseguono a poca distanza le une dalle altre – e ricco di una natura varia e rigogliosa, il Bodensee è un continuo alternarsi di panorami alpini, colline ricoperte di vigneti e deliziose cittadine rivierasche. Tra i suoi tanti gioielli le città storiche di Costanza e Lindau e il loro comprensorio; San Gallo, la cui cattedrale, biblioteca e complesso monastico sono parte del Patrimonio Unesco per l’Umanità; Sciaffusa e le cascate più grandi d’Europa; Bregenz e il Vorarlberg, tra vette montane e architetture d’avanguardia e il Principato del Liechtenstein, piccolo Paese alpino ricco di storia e tradizioni, per vivere esperienze principesche.

Le Alpi, vista lago: vacanze in montagna in Austria, Svizzera e in Liechtenstein affacciata sulla regione del Lago di Costanza

Liechtenstein, terra Walser

Tra i boschi e le vette del Liechtenstein, terra Walser
Quattrocento chilometri di vie perfettamente tenute, paesaggi da cartolina e cime fino a 2.600 metri di altitudine. Il piccolo Principato del Liechtenstein è un vero paradiso per chi ama la montagna. Impegnative e adatte ai camminatori esperti sono vie come il Fürstensteig Trail, che su un percorso di circa 12 chilometri offre panorami maestosi sulle vette del territorio e delle vicine Austria e Svizzera, o il sentiero Fürstin-Gina-Weg, lungo il quale ammirare, oltre alle vedute, la tipicità e ricchezza della flora alpina. Il Principato propone anche camminate più semplici – ad esempio la passeggiata circolare da Steg a Sluim, che attraversa boschi e prati ricoperti di fiori, o il Sentiero dei Filosofi, che su circa sei chilometri conduce attraverso paesaggi e territori della cultura Walser. La Liechtenstein-Weg, che attraversa tutti gli 11 comuni del Paese e si percorre in diverse tappe giornaliere, si estende per 75 chilometri lungo i quali conoscere da vicino la storia del Principato, grazie a una App e a tappe mirate che ne raccontano le vicende, oltre ad offrire panorami meravigliosi. Sicuro e di dimensioni contenute, il Principato è una destinazione ideale per le vacanze in montagna con i bambini, che camminano volentieri su sentieri dedicati – la Passeggiata per Famiglie nella Valünatal, e si divertono con tante attività pensate per loro – dal trekking con i lama ai parchi-avventura, alle piste di minicar e agli spettacoli di falconeria.

Nella località di Malbun, il nuovo Percorso delle Altalene è una facile passeggiata per godere di meravigliosi scorci panoramici, dove in ognuna delle dieci tappe si trova una tipologia diversa di altalena. Terminate gite e passeggiate, il capoluogo Vaduz offre tante proposte culturali – dal Museo Nazionale del Liechtenstein, alla Camera del Tesoro e alle opere di arte moderna della Hilti Art Foundation – la Cantina dei Principi per degustare i vini del territorio, negozi e ristoranti. E per chi vuole concedersi un aperitivo o una cena fra la rigogliosa vegetazione del Lago di Costanza, magari a base di pesce, le acque del lago non distano più di mezz’ora di strada.

Liechtenstein, terra Walser 

Le Alpi, vista lago: vacanze in montagna in Austria, Svizzera e in Liechtenstein affacciata sulla regione del Lago di Costanza

Prati, sentieri e alpeggi sulle Alpi austriache
Immensi prati scoscesi, boschi di conifere e paesini raccolti: il paesaggio del Vorarlberg-Bodensee è un susseguirsi di dolci vallate tra vette e declivi, da esplorare camminando. I sentieri alpini, molti del quali di facile o media difficoltà, si diramano attorno alle vette della regione, e prevedono tappe nelle baite e negli alpeggi, dove concedersi una pausa a base di torte fatte in casa, speck e formaggio. Dal villaggio di Laterns, ad esempio, si raggiunge in seggiovia la cima della montagna locale, per partire da qui lungo numerosi sentieri di diverso impegno e camminare in quota. La sera si rientra in paese – magari prevedendo una tappa al parco-giochi alla partenza della funivia o una discesa in fun-bob con i bambini. Nella cittadina di Dornbirn la vetta del monte Karren si raggiunge a piedi oppure con la comoda funivia. Una volta in cima, meraviglioso è il paesaggio sulla vallata e sul lago che si gode da una piattaforma in vetro protesa nel vuoto. Anche a Bregenz, capoluogo del Vorarlberg, in funivia si giunge velocemente alla cima del monte Pfänder, punto di partenza per camminate ed escursioni, come ad esempio il Sentiero del Formaggio, per saperne di più sui i segreti della sua produzione nella regione Bodensee-Vorarlberg, fermandosi presso diversi caseifici e concedersi poi piacevoli pause nei caffè e nei ristoranti lungo il percorso. 

Disconnettersi da tutto e prendersi una pausa: i boschi del Vorarlberg invitano al Forest Bathing, per respirare, ritrovarsi e rallentare il proprio ritmo tra i profumi e l’incanto verde di abeti, tigli, olmi e frassini. Queste escursioni possono anche essere effettuate con l’accompagnamento di guide esperte. Per chi cerca mostre ed esposizioni, negozi, ristoranti e il flair della città, Bregenz – che ogni estate propone il prestigioso festival operistico Bregenzer Festspiele con un famoso palcoscenico sull’acqua, quest’anno dal 20.07 al 21.08 con Madama Butterfly – è la destinazione giusta. Da qui si parte anche in battello per raggiungere la vicina città storica di Lindau e la sponda tedesca e più settentrionale del Lago di Costanza, con i suoi borghi e castelli medievali, giardini e vigneti.

Bregenz

Lago di Costanza, l'Isola di Reichenau

Svizzera: montagne maestose e pittoreschi scorci sul lago
La regione di San Gallo è in parte dominata dall’Alpstein, una delle catene più celebrate e impegnative delle Alpi settentrionali. Gli escursionisti più esperti la possono scoprire con escursioni di più giorni che portano anche alla cima del monte Säntis, attraversando paesaggi maestosi, laghi montani e rocce scoscese. Il Säntis, la vetta più importante del comprensorio, si può anche raggiungere in funivia dal passo dello Schwägalp. Una volta arrivati in cima si gode di una vista meravigliosa che tocca sei Paesi, e si può partire per diversi sentieri escursionistici – oppure semplicemente fermarsi per una pausa in uno dei due ristoranti panoramici che si trovano in vetta. Corse speciali della funivia sono previste per le domeniche di luglio e agosto per ammirare lo spettacolo dell’alba, per le notti di luna piena o per le serate dedicate all’osservazione delle stelle, compresa cena romantica di quattro portate.

Parte della catena dell’Alpstein è anche la montagna Hohe Kasten: raggiungendone la cima in funivia si ha accesso al percorso circolare Europa Rundweg con incredibili punti e terrazze panoramici, accessibili anche in carrozzina. Da Rorschach, sulle sponde del lago di Costanza, si arriva, con delizioso trenino a cremagliera che offre pittoreschi scorci sul lago, al villaggio alpino di Heiden, in estate anche con i vagoni scoperti. Città di riferimento del comprensorio è San Gallo, con il suo patrimonio storico-culturale, il complesso abbaziale targato Unesco, i musei, i negozi e gli eleganti ristoranti. Dalle sponde di Romanshorn e Rorschach, nel cantone di San Gallo, partono invece navi e traghetti che permettono di scoprire il meglio del lago, magari prenotando una crociera con aperitivo o cena a tema.

Lago di Costanza, l'Isola di Reichenau

Lago di Costanza, l'Isola di Reichenau

Funivie, seggiovie e cremagliere incluse nella Bodensee Card Plus
Acquistando la Bodensee Card Plus – disponibile in versione di 3 o 7 giorni spalmabili lungo tutto l’arco dell’anno – si ha accesso a più di 160 attrazioni (parchi, musei, castelli, trasporti…) distribuite in tutta la regione internazionale del Lago di Costanza. Nella Card sono inclusi anche molti biglietti per treni e funivie, come ad esempio le funivie per il monte Säntis e il monte Pfänder e l’Hohe Kasten e il trenino a cremagliera da Rorschach per Heiden.

Per saperne di più 

 

San Gallo, la bellezza del grande complesso abbaziale Patrimonio dell’Umanità: la cultura europea abita qui

Momenti principeschi nella Cantina di Corte: a Vaduz, in Liechtenstein, la Hofkellerei del Principe è un viaggio in una tradizione antichissima

Swiss Travel Pass, come viaggiare (in Svizzera e non solo) alla scoperta di luoghi suggestivi come il Lago di Costanza e i trenini a cremagliera

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...