PIEMONTE | Il Castello di Serralunga aperto per il Ponte dei Santi: un'occasione in più per visitare il maniero di Langa

images/stories/piemonte/SerralungaDAlba_Castello01.jpg

Slanciato e maestoso, simbolo indelebile di questo paesaggio, domina uno dei borghi più belli e intatti delle Langhe, circondato dalle colline dei grandi vini. È considerato uno degli esempi meglio conservati di castello nobiliare trecentesco del Piemonte, e rappresenta un caso unico in Italia per la sua struttura architettonica, propria di un donjon francese. Un'occasione in più per visitare il castello di Serralunga nel periodo di massimo splendore, immerso tra i colori dell'autunno in Langa e con l'88.a Fiera internazionale del tartufo nella vicina Alba.

 

(TurismoItaliaNews) Il maniero, bene statale gestito dalla Barolo & Castles Foundation di concerto con il Polo museale del Piemonte resterà aperto con continuità, mattino e pomeriggio, da giovedì 1° novembre, festa dei Santi, fino a domenica 4 novembre 2018. Dal 1949 il castello è proprietà dello Stato, che lo ha acquistato dall’Opera Pia Barolo, l’ente istituito per volontà testamentaria della marchesa Giulia di Barolo, ultima erede della famiglia Falletti. Fra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento la cura del castello da parte dell’Opera Pia è stata subordinata all’attenzione per le prestazioni produttive delle cascine del territorio: il castello ha ospitato in questi anni cantine, tinaggi e depositi di prodotti agricoli.

Le circostanze di non essere stato oggetto di fatti militari importanti e di non essere mai stato trasformato a scopo residenziale lo hanno tramandato nel tempo inalterato nella sua struttura originale di roccaforte medioevale. Più che un ruolo militare, però, il castello ha svolto nei secoli una funzione di controllo sulle attività produttive del territorio, come dimostra la sua ardita verticalità, tesa a sottolineare il prestigio della famiglia Falletti.

Gli orari di visita saranno dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30, con l'ultimo turno di visita in partenza alle 16,40. La modalità è la consueta con accompagnamento guidato. L'accesso al giardino del castello è libero, autonomo e gratuito. Quello alla struttura, per motivi di sorveglianza, sicurezza e fruibilità, è consentito esclusivamente con l'accompagnamento da parte del personale. Tutti i visitatori (singoli e in gruppo) possono pertanto accedere al castello insieme con una guida che, oltre a fornire le necessarie indicazioni per muoversi in sicurezza sul percorso di visita, illustrerà anche la storia, le fasi architettoniche ed artistiche del castello, consentendone una piena fruizione. Il personale che cura il servizio di accompagnamento guidato è in possesso di abilitazione alla professione di guida turistica e fornisce servizio in lingua italiana e inglese.

Successivamente l'orario del castello di Serralunga sarà il seguente:
-fino all'11 novembre, accompagnamento guidato il lunedì, giovedì e venerdì dalle 14,30 alle 17,30, sabato, domenica e festivi dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30.
-dal 12 novembre e fino a fine mese tornerà l'apertura solo nei weekend e festivi dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30.
-infine, a dicembre nei giorni 1-2; 8-9; 29-30 dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30.
Il costo del servizio di accompagnamento guidato alla visita è di 6 euro, gratuito fino a 18 anni, ridotto a 3 euro per tutti i giovani tra 18 e 25 anni.

Per saperne di più
Castello di Serralunga d'Alba
www.castellodiserralunga.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 0173-613358

Barolo & Castles Foundation
tel. 0173-386697
www.barolofoundation.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...