Danesi mobilitati per l’Hygge Patrimonio Unesco: è il segreto della felicità spontanea

images/stories/varie_2018/Hygge_Nyhavn02_PhKimWyon.jpg

E’ una parola difficile da tradurre letteralmente e racchiude in sé un mondo di sfumature: condividere i piaceri semplici della vita, creare un’atmosfera intima, accogliente e rilassata, stare bene con se stessi e con gli altri. E’ l’Hygge, il segreto della felicità danese, tema di grande tendenza dal 2016, Adesso in Danimarca tutti sono mobilitati per ottenere il suo inserimento nel Patrimonio immateriale dell’umanità Unesco.

 

(TurismoItaliaNews) Introdotto nel 2016 dall'Oxford Dictionary tra i neologismi insieme a “Brexit” e “post-truth”, è molto di più di un semplice termine alla moda. Ora che il mondo intero si è accorto della sua esistenza, la Danimarca intende far riconoscere ufficialmente il suo valore quale vero e proprio “antidoto” alle ansie della nostra epoca, richiedendone l’iscrizione al patrimonio Unesco. Meik Wiking, fondatore e amministratore delegato dell’Happiness Research Institute (Istituto della Felicità) sta supportando la candidatura alla lista del Patrimonio culturale intangibile.

“Con le crescenti pressioni della società – spiega Meik Wiking - e la sempre maggiore rilevanza attribuita al benessere, l’enfasi posta da hygge su quanto importante sia stare bene insieme e sull’uguaglianza, può portare benefici reali e tangibili, non solo al popolo danese ma anche a chiunque pratichi questa ritualità sociale così radicata nel paese di Andersen. L’importanza del patrimonio culturale intangibile sta nel fatto che bisogna viverlo - aggiunge Wiking - sebbene sia nel Dna danese, hygge è di assoluta importanza oggi e avrà un grande valore anche per molto tempo in futuro”.

Aggiungendo hygge alla lista dei patrimoni culturali dell’Unesco, il gruppo danese che sta portando avanti il progetto di candidatura, si augura che i benefici dell’approccio hygge possano diffondersi ancora di più e che si possa vivere hygge in maniera più autentica, regalando un pizzico di felicità danese al mondo intero. Nei prossimi mesi, VisitDenmark insieme ad un gruppo di esperti del fenomeno hygge collaborerà con comunità, famiglie e singoli danesi per cogliere la sua vera essenza e tutti i meravigliosi modi in cui essa prende vita. Tutti i danesi sono chiamati a sostenere il progetto di candidatura tramite il sito (in danese) www.visitdenmark.dk/hyggeraad 
Tra gli esperti coinvolti, anche il professor Jeppe Trolle Linnet, antropologo, che ha studiato a fondo il fenomeno.

Esperienze hygge
Godetevi una cena intorno ad una grande tavolata all’Absalon Kirken a Vesterbro, noleggiate una barca alimentata a pannelli solari per un picnic sull’acqua, fate un giro in biciletta o ancora fate un’autentica merenda danese. Copenhagen offre tante esperienze hygge.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...