In Lussemburgo per la Processione Danzante di Echternach: esperienza suggestiva per conoscere la cultura del Granducato

images/stories/lussemburgo/MullerthalFormazioniRocciose09_PhLuxair.jpg

Si trova nella Regione del Mullerthal, chiamata dai lussemburghesi anche Piccola Svizzera, per il suo paesaggio che ricorda appunto quello elvetico grazie a suggestive formazioni rocciose e paesaggi naturali sorprendenti. Ed è qui, a Echternach che l’11 giugno si tiene la Processione Danzante, un’esperienza suggestiva per conoscere la cultura del Granducato.

 

(TurismoItaliaNews) Echternach, caratteristica cittadina medievale del Lussemburgo, si prepara per uno degli eventi più suggestivi del Paese: la Processione Danzante. Questa manifestazione è stata riconosciuta Patrimonio Immateriale dall'Unesco nel 2010 ed è così famosa che ogni anno vi partecipano circa 8-9.000 danzatori e 13mila visitatori. L’11 giugno migliaia di pellegrini, musicisti e spettatori provenienti da tutta Europa, si riuniscono per partecipare a questo spettacolo unico, in onore del fondatore dell'abbazia benedettina di Echternach, San Willibrord. I pellegrini, in una suggestiva processione a ritmo di polka, arrivano infatti fino alla tomba del santo oatrono situata nella cripta della Basilica papale nel cuore della città.

Questa particolare usanza risale al XVI secolo, quando i pellegrini maschi iniziarono ad esibirsi in una danza per le strade di Echternach presentando le loro offerte per la festa di Pentecoste; alla fine del XVIII secolo la processione è stata aperta anche alle donne. I pellegrini danzano lungo le strade medievali vestiti con una camicia bianca, tenendosi uniti per mezzo di fazzoletti e procedendo a ritmo di polka, un passo danzante verso destra, uno verso sinistra. Dopo la processione, tutti i partecipanti e i visitatori si riuniscono presso i caffè e i locali di Echternach fino a tarda sera per festeggiare tutti insieme.

La Processione Danzante è sicuramente un’ottima occasione per trascorrere qualche giorno in Lussemburgo, un Paese davvero inaspettato: ricco di cultura ma anche di natura, parchi e bellissimi e verdeggianti paesaggi. La stessa città di Echternach, centro storico e culturale della Regione Mullerthal e cittadina più antica dello Stato, merita una visita: circondata da numerose zone verdi dove fare escursioni in bici o a piedi, questa cittadina conserva ancora oggi un fascino medievale; le strade labirintiche, i resti delle antiche torri e delle mura della città portano i visitatori indietro nel tempo. Il centro storico si sviluppa attorno a una deliziosa piazza, dalla quale si dirama un viale pedonale costeggiato dalle tradizionali case lussemburghesi che ospitano bar, ristoranti e negozi.

Da visitare anche la celebre Basilica di Echternach, in stile romanico a quattro torri e il museo adiacente; fondata nel 698 dai monaci benedettini, nella cripta della Basilica è custodita la tomba in marmo bianco del santo fondatore Willibrord, l’unico santo del Granducato di Lussemburgo, che visse molti anni in questa cittadina.

Ma Echternach non è l’unica attrazione da visitare nella Regione del Mullerthal; chiamata dai Lussemburghesi anche Piccola Svizzera, deve questo nome al suo paesaggio che ricorda appunto la Svizzera, grazie a suggestive formazioni rocciose e paesaggi naturali sorprendenti. La cascata "Schiessentümpel" è sicuramente uno dei must da fotografare in questa regione e, per gli amanti della natura c’è l’imbarazzo della scelta tra numerosi itinerari bike oppure per passeggiate a piedi immersi nel verde.

Il modo più semplice e comodo per arrivare in Lussemburgo sono i voli Luxair, la compagnia area del Paese che opera da diverse città italiane: Milano, Roma e Venezia durante tutto l’anno (voli a/r da 79 euro tutto incluso, compreso un bagaglio da stiva da 23 kg oltre al bagaglio a mano); nella stagione estiva Luxair opera anche da Bari, Napoli, Rimini, Lamezia Terme, Palermo, Catania, Olbia e Cagliari.

Per saperne di più

In apertura: le straordinarie formazioni rocciose di Mullerthal (foto Luxair)

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...