PIEMONTE | Ad Alba c’è “Vinum” per scoprire i grandi vini di Langhe, Roero e Monferrato insieme al cibo di strada di alta qualità

images/stories/varie_2018/VinumAlba01.jpg

Una vetrina delle produzioni e al contempo un’occasione per degustare i più grandi vini di Langhe, Roero e Monferrato.Questo è Vinum, l’appuntamento dedicato alle cantine e alle eccellenze del  territorio piemontese in calendario per il 21-22, il 25, il 28-29-30 aprile e il 1° maggio 2018 nel centro storico di Alba accompagnate allo Street Food ëd Langa, cibo di strada di alta qualità, ricco di storia e di tradizione langarola.

 

(TurismoItaliaNews) Nei giorni di Vinum le piazze di Alba, in provincia di Cuneo, diventano banchi d’assaggio dedicati alla degustazione delle principali tipologie di vini prodotte nella zona: il Barolo, il Barbaresco, il Dolcetto, il Moscato, il Roero Arneis e il Roero, i bianchi delle Langhe, l’Asti Spumante e i vini del Monferrato, senza  dimenticare le grappe e i distillati del Piemonte.Adagiata nello splendido scenario naturale delle Langhe, di cui è la capitale storica ed economica, Alba è una città ricca di cultura, storia e tradizioni. È l’antica Alba Pompeia, così battezzata dal console Gneo Pompeo Strabone, ma dalle origini sicuramente preromane, ricca di reperti archeologici e testimonianze del suo glorioso passato.

La formula di Vinum è quella di una città che abbraccia le proprie eccellenze e le svela lungo le vie e attraverso le piazze. Protagonisti come sempre i grandi vini di Langhe, Roero e Monferrato proposti in connubio ideale con lo Street Food Ëd Langa, cibo di strada di eccellente carattere e qualità. I grandi vini rossi delle Langhe come il Barolo, il Barbaresco, il Nebbiolo, i bianchi delle Langhe, i vini del Monferrato, il Roero, il Roero Arneis, il Gavi e il Brachetto, il Dolcetto, l’Asti Spumante, il Moscato d’Asti e l’Alta Langa senza dimenticare le grappe e i distillati del Piemonte sono al centro delle degustazioni proposte dalle 10.30 alle 20 nei banchi di assaggio nel centro storico della città delle 100 torri e sono anche in questa edizione guidate e curate da Ais - Associazione Italiana Sommelier.

Vinumincantina – Food&Wine Experience è un’esperienza ideata per soddisfare le esigenze degli enoturisti e dei gourmet: si ha la possibilità di visitare alcune tra le più importanti cantine di Langhe, Roero e Monferrato selezionate da grandi chef che, al termine del tour, prepareranno uno speciale aperitivo abbinato al vino dell’azienda ospitante. L’esperienza è completa di un servizio navetta con andata e ritorno da Alba. In tutto il centro storico, Street Food propone ricette della tradizione, con materie prime del territorio e prodotti locali che possono essere degustati passeggiando per la città sorseggiando un calice di vino.

Non mancano i tour alla scoperta delle bellezze della città. Un archeologo professionista conduce quello che fa scoprire le radici sotterranee della città: l’antico tempio, il teatro, il foro di epoca romana, il primo fonte battesimale e torri medioevali scomparse. Tappa conclusiva al Museo Civico archeologico e di scienze Naturali “F. Eusebio”, il cui biglietto è incluso. Le visite di Alba Sotterranea sono organizzate dall’Associazione Ambiente e Cultura (www.ambientecultura.it, tel. 339-7349949 – 342-6433395). Partenza da Piazza Risorgimento (di fronte all’Ufficio Turistico Alba Bra Langhe Roero). La prenotazione è obbligatoria entro il giorno precedente.

C’è anche l’apertura straordinaria e gratuita del Centro Studi “Beppe Fenoglio”, della Sala del Consiglio, della Sala Beppe Fenoglio e del Teatro Sociale “Giorgio Busca”: quattro siti culturali del centro storico che conservano opere dell’artista albese Pinot Gallizio. Alle 16.30, con partenza dal Centro Studi Fenoglio (in piazza Rossetti, 2), tour guidato alla scoperta del Museo Diffuso Gallizio. Per saperne di più www.centrostudibeppefenoglio.it

Da non mancare la chiesa di San Giovanni Battista, una delle più antiche di Alba. Conserva numerose opere d’arte di grande pregio che gli studenti dell’istituto “Piera Cillario Ferrero”, del Liceo Classico Govone e del Liceo Artistico “Gallizio di Alba”, in collaborazione con l’associazione San Giovanni, permetteranno di scoprire. Saranno inoltre fornite informazioni in merito al progetto di restauro e di crowdfunding. www.sangiovannialba.it

Per saperne di più su Vinum

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...