Da Dublino a Belfast alla scoperta del patrimonio letterario dell’isola di San Patrizio

images/stories/varie_2018/IrlandaLetteratura_FestivalBloomsday.jpg

Con quattro Premi Nobel e l'enorme quantità di giganti della letteratura e di persone innamorate delle parole, l’isola d’Irlanda è la miglior destinazione per gli amanti delle frasi ben tornite. Ci sono molti modi per scoprire il patrimonio letterario dell'isola, a iniziare da Dublino, città Unesco della Letteratura, dove i famosi poeti e scrittori irlandesi sono celebrati da graffiti, visite guidate, musei, eventi.

 

(TurismoItaliaNews) Per il puro divertimento e il vivace apprezzamento di uno dei massimi maestri mondiali, non è da mancare il Bloomsday Festival (11/16 giugno),  che fa rivivere il giorno e il personaggio narrato nel famoso racconto di James Joyce, Ulisse. A Dublino è tutto un fiorire di visite guidate, conferenze, concerti, pranzi e cene che riportano in vita il libro. Ma durante l'anno sono tanti i festival letterari che invitano scrittori e lettori a discutere, scoprire, creare nuova letteratura e a celebrare la gioia delle parole. La Settimana dello Scrittore di Listowel (30 maggio/ 3 giugno), ad esempio, anima la pittoresca Contea di Kerry sulla Wild Atlantic Way. Descritta come il più amichevole e democratico dei festival, l´evento combina laboratori di scrittura creativa, competizioni, conferenze di scrittori famosi e appuntamenti dove principianti e autori consumati si trovano gomito a gomito.

Scoprire i luoghi che hanno ispirato gli scrittori irlandesi è un altro splendido modo per condividere la loro musa ispiratrice. Nella casa di Seamus Heaney, a Bellaghy, nell´Irlanda del Nord, si può esplorare la vita del poeta premiato con il Nobel della Letteratura nel 1995, ascoltarlo mentre recita i suoi versi, conoscere le sue esperienze di vita e i tanti suoi fan, tra cui Bono. Le mostre ricreano anche lo studio di Seamus Heany e mostrano dozzine di fotografie e oggetti personali. Accanto, la Lauren Villa a Magherafelt, i cui proprietari conobbero l´artista, offre escursioni nel territorio dove visse.

Le suggestive foreste, gli splendidi laghi e la piatta montagna di Benbulben nella Contea di Sligo custodiscono i segreti di un altro grande poeta irlandese, William Butler Yeats. Una visita al chiesa di Drumcliffe, dove la tomba del poeta serba il suo famoso epitaffio autografo, è una delle tappe immancabili nei luoghi di Yeats.

Gli amanti della letteratura dovrebbero anche prenotare un viaggio a Belfast, dove sono proposte un gran ventaglio di esperienze sul tema. Tra queste, il percorso intitolato a C. S. Lewis con sette sculture bronzee che celebrano l’autore delle Cronache di Narnia (al secolo Clive Staples Lewis). Il consiglio è di spingersi fino a Cave Hill, il paesaggio che ispirò a Jonathan Swift il gigante addormentato dei Viaggi di Gulliver, dove si godono anche fantastiche vedute sulla città e il Belfast Lough.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...