Puglia, i mille anni di vita di Modugno: una storia ricca di avvenimenti e incroci di culture, in un’antica pergamena la prima citazione

images/stories/varie_2021/ModugnoMillenaria01.jpg

 

Eugenio Serlupini, Modugno / Puglia

E’ un’antica pergamena a documentare per la prima volta Modugno, in Puglia. E cioè un contratto attraverso il quale un certo Traccoguda "de loco Medunio" dava in prestito otto soldi a Giovanni e Mele di Bitetto (un piccolo borgo limitrofo), ricevendo in pegno una vigna che si trovava "in ipso loco Medunio". Era il maggio 1021. Una curiosità storica che la dice lunga sulle origini della città pugliese, di grandi tradizioni e cultura. Così nel 2021 si celebra il primo millenario, un’occasione per parlarne ed un’esortazione ad andarci.

 

(TurismoItaliaNews) Quest’anno ricorrono i mille anni di vita di Modugno (1021 – 2021), città di circa 38mila abitanti, a pochi chilometri dal capoluogo di regione, Bari. “Un territorio dalle grandissime potenzialità, da cogliere ed  esaltare. Una ricorrenza che rappresenta, quindi, un vero e proprio collante per la comunità civile e un passaggio decisivo per la creazione di circuiti di valore che favoriscano l'attrattività anche turistica” tengono a dire all’unisono il sindaco Nicola Bonasia
e l’assessore alla Cultura Antonio Alfonsi.

Puglia, i mille anni di vita di Modugno: una storia ricca di avvenimenti e incroci di culture

Puglia, i mille anni di vita di Modugno: una storia ricca di avvenimenti e incroci di culture

L'epoca di maggiore splendore, anche economico della città, prendendo come punto di riferimento  elementi storici, è collegata al periodo regio di Bona Sforza (1494-1557), che ereditò alla morte della madre Isabella d’Aragona (1524) il Gran Ducato di Bari, di cui Modugno faceva parte. “Il simbolo del nostro comune è il cardo selvatico – spiegano sindaco e assessore - ‘una pianta restia a farsi soffocare dalle altre piante e capace di rispuntare persino dopo gli incendi. Altre teorie più recenti indicano il cardo come simbolo araldico di un luogo ben difeso e fortificato, oppure come sinonimo di una tranquilla e prospera economia contadina’, elementi che comunque riconducono ad un concetto di fierezza e solidità”.

Il millenario di Modugno, oltre ad una serie di eventi celebrativi in città, è anche l’opportunità per un francobollo: quello che l’Italia ha messo in circolazione il 22 luglio con una tiratura di trecentomila esemplari e il valore della tariffa B pari a 1,10 euro. La vignetta riproduce il logo di “Modugno Millenaria” - che raffigura in forma stilizzata uno dei simboli più importanti della città, la cupola principale della chiesa di San Felice nel casale di Balsignano - affiancato da un particolare architettonico della stessa cupola e dal profilo della Puglia in cui si evidenzia il luogo dove si trova la cittadina.

Puglia, i mille anni di vita di Modugno: una storia ricca di avvenimenti e incroci di culture

Puglia, i mille anni di vita di Modugno: una storia ricca di avvenimenti e incroci di culture

“Una storia, la nostra, ricca di avvenimenti ed incroci di più culture, accolte e di conseguenza radicate, che ne hanno segnato lo sviluppo - sottolineano il sindaco Nicola Bonasia e l’assessore alla Cultura Antonio Alfonsi nel bollettino illustrativo che accompagna l’uscita del francobollo - come amministratori sentiamo quindi la responsabilità di dover valorizzare tutte le capacità, tutti i progetti, tutte le risorse che ci permettono di presentare Modugno come una città accogliente e interessante da visitare, rendendola una tappa ‘intrigante’ nei viaggi dei numerosi turisti che ormai affollano la nostra regione; il tutto attraverso un patrimonio architettonico, artistico, storico e culturale immerso all’interno di un  paesaggio rurale dove spicca il Casale Fortificato di Balsignano, un complesso di interesse archeologico, con origini collocate tra X e XI secolo; un gioiello monumentale faro e custode della storia della nostra terra. Il rilancio del nostro territorio, quindi, ha uno scenario ampio, da un punto di vista agricolo, commerciale, artigianale e industriale per tutta la filiera indotta e passa attraverso la promozione di quanto riportato in   termini di patrimonio materiale e immateriale, favorendo la libertà creativa di tutti i modugnesi”.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...