Per la Festa internazionale del folklore ad Agrigento c'è anche “Mandorlara”, la Sagra del Mandorlo a Tavola

images/stories/varie_2019/Agrigento04_Mandorlara.jpg

E' la Valle dei Templi ad Agrigento l'incomparabile cornice del festa internazionale del folklore “Mandorlo in Fiore” in calendario dal 1° al 10 marzo per la 74.a edizione. Trenta patrimoni immateriali Unesco, 7 gruppi di bambini del mondo, bande musicali, più di mille ospiti, talk, eventi, laboratori didattici, exhibition, concerti, showcooking, parate, danze, spettacoli per grandi e bambini sono il contenuto della kermesse. Ed evento di punta è la Mandorlara.

 

(TurismoItaliaNews) Tutto accade quando la celebre Valle siciliana patrimonio Unesco si trasforma in quella che viene chiamata la “Valle del Paradiso”, una nuvola di petali rosa di fiori di mandorlo che sprigionano nell’aria il loro delicato profumo. Il Mandorlo in Fiore si traduce in un'occasione di incontro tra i popoli che, senza linee di confine, si uniscono per ballare e cantare in nome della pace e della fratellanza. E all’interno del festival prende vita il più importante evento enogastronomico del territorio, la Mandorlara, ovvero la Sagra del Mandorlo a Tavola, giunto alla sua 12.a edizione. In collaborazione con il Parco Valle dei Templi, il Consorzio Turistico Valle dei Templi, gli chef dei migliori ristoranti di Agrigento ed alcuni testimonial d’eccezione si faranno interpreti di una delle più prestigiose fra le eredità immateriali dell’Unesco: la Dieta Mediterranea.

Un’eredità che ad Agrigento trova la propria massima espressione essendo stata custodita e si coltivata gelosamente da secoli, ben prima che venisse universalmente riconosciuta come il regime alimentare più gustoso e salubre del mondo. Show cooking e degustazioni ed incontri animeranno la città per l’intera settima della Grande Festa con molti testimonial fra i quali il grande chef Giuseppe Giuffrè. La Mandorlara sarà protagonista in ben 12 ristoranti d’eccellenza con uno schema ormai consolidato che è la proposta di un Menù composto da 4 portate (antipasto, primo secondo e dessert) lasciando liberi nella interpretazione gli chef in ciascun ristorante e che vede la mandorla valorizzata in tutte le forme e possibilità di utilizzo in cucina.

Una delle chiavi di successo dell’iniziativa è il prezzo assolutamente promozionale fissato da tutti i ristoratori al prezzo di 30 euro più le bevande, senza tralasciare la ricerca di qualità delle preparazioni. Per quasi un mese tutti i ristoratori partecipanti proporranno il menù al proprio pubblico, valutandone sia i consensi che il loro giudizio che determinerà il piatto che andrà in finale. L’evoluzione importantissima della manifestazione è il concorso ad essa legato, infatti con un pieno coinvolgimento dei clienti che selezionano in ciascun ristorante il piatto che poi partecipa al concorso davanti ad una giuria altamente professionale per determinare l’eccellenza della cucina agrigentina e siciliana. I ristoratori sono infatti un importantissimo veicolo di comunicazione del territorio e con tutti loro vogliamo realizzare momenti di sapori e gusti nuovi che possano prender per la gola non solo i turisti ma persino gli stessi agrigentini e siciliani.

Tra le varie iniziative si segnala il Concorso Regionale “Piatto dell’eccellenza”, rivolto a tutta la ristorazione agrigentina provinciale e ai ristoratori siciliani. La finale si svolgerà presso l’istituto “Nicolò Gallo” in concomitanza della Festa del Mandorlo nel giorno di mercoledì 6 marzo 2019. Inoltre, il concorso nazionale enogastronomico, “La mandorla a tavola”, rivolto agli studenti delle classi III, IV e V ovvero i corsisti serale degli istituti professionali alberghieri e enti formatori legalmente riconosciuti d’Italia. L’evento si svolgerà ad Agrigento e Favara in cinque giornate dal 4 al 8 marzo 2019, mentre la finale del concorso si terrà all’istituto Alberghiero di Favara “Ambrosini”.

Spazio come sempre alla suggestiva accensione del tripode, alle tradizionali sfilate e agli spettacoli lungo vie e piazze cittadine, ma ci sarà altro. E con la musica si continuerà con un’altra iniziativa “Word music” ovvero spettacoli di musica dal mondo, che saranno tenuti da artisti provenienti da Italia, da Stati Uniti e nord Africa. Dopo la fiaccolata la città verrà animata dai gruppi che al termine dell’attesissimo appuntamento, si distribuiranno lungo vie e piazze cittadine, ballando e cantando con il pubblico, per l’intera notte. A presentare gli spettacoli sarà l'attore agrigentino Gianfranco Jannuzzo e il premio verrà come sempre assegnato dalla giuria popolare. Alcuni dei Gruppi partecipanti: Bielorussia, Bolivia, Colombia, Ecuador, Egitto, Kenia, Korea, India, Italia, Lettonia, Libano, Macedonia, Messico, Moldavia, Montenegro e Perù.

Il Consorzio turistico Valle dei Templi è un'associazione onlus nata nel 2005 per mettere a sistema l’intera filiera turistica al fine di sviluppare tutte le sinergie utili allo sviluppo socio- economico di Agrigento e del suo territorio. Il territorio agrigentino possiede, infatti, una notevole concentrazione di beni, risorse e attrazioni dall’enorme potenziale turistico che necessitano una efficace e continuativa azione di diffusione sui mercati turistici. Con questo obiettivo il Consorzio Turistico Valle dei Templi è riuscito in pochi anni ad attivare “Itinerari Intorno La Valle”, un piano marketing di promozione strategica del ricco e variegato patrimonio turistico del territorio di Agrigento e a riunire un gruppo di oltre 50 Soci: una rete di persone, attività e servizi che agiscono insieme per collegare lo sviluppo delle risorse locali alla soddisfazione del visitatore.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...