La Slovenia è Regione Europea della Gastronomia 2021, un motivo in più per sceglierla come destinazione dell'anno

images/stories/slovenia/Food01_TasteSloevenia.jpg

 

Punta su tradizione, freschezza, originalità e sapori il 2021 della Slovenia, Regione Europea della Gastronomia di quest'anno. “Ovunque provi l'autentica cucina slovena, puoi essere certo che proviene direttamente dalla natura” ammicca il claim che promuove il Paese puntando sul miglioramento della qualità della vita. A partire dalla tavola.

 

(TurismoItaliaNews) La gastronomia slovena combina il principio "dall'orto alla tavola" e una ricca tradizione alimentare storica, che comprende influenze dei Paesi vicini: l'Italia ad ovest, l'Austria a nord e Ungheria e Croazia ad est. Uno dei vantaggi principali della gastronomia slovena è che i ristoranti puntano all'utilizzo degli ingredienti locali, dunque a km 0, confermando gli stretti rapporti tra chef e produttori della zona. Il progetto "Slovenia Regione Europea della Gastronomia 2021 si concentra dunque sul miglioramento della qualità della vita, comprendendo opportunità per l'educazione ad una vita sana e sostenibile e lo sviluppo sostenibile della gastronomia. Ma inevitabilmente potenziando la promozione nazionale della cucina e della gastronomia in generale e creando sinergie con ambienti e culture locali.

La Slovenia è Regione Europea della Gastronomia 2021, un motivo in più per sceglierla come destinazione dell'anno

La Slovenia è Regione Europea della Gastronomia 2021, un motivo in più per sceglierla come destinazione dell'anno

“Nel Paese la raccolta e l'approvvigionamento di ingredienti freschi dai campi e dai orti vicini non è una tendenza, ma fa parte della nostra tradizione e del nostro orientamento allo sviluppo sostenibile. Uno dei motivi per cui proteggiamo e preserviamo il nostro ambiente è che amiamo i sapori che crea. Offriamo agli ospiti il cibo che ci piace mangiare e che possiamo produrre noi stessi. La maggior parte del nostro cibo è dunque locale e assicura emissioni a basso impatto ambientale” spiegano dalla Slovenia. Tutto questo si abbina al lavoro di chef di fama mondiale, alle segnalazioni nella Guida Michelin e ad una produzione vinicola leader a livello mondiale: “Ecco perché la Slovenia è una delle nuove capitali culinarie più entusiasmanti d'Europa”.

Il 2020 è stato una pietra miliare in tema di gastronomia in Slovenia: è stata svelata la prima guida Michelin in Slovenia, con sei chef premiati con l'assegnazione di sette stelle Michelin e 52 ristoranti inclusi nella pubblicazione. Ma non è solo il cibo a fare della Slovenia una regione gastronomica di alto livello, perché anche il vino ha da dire la sua, con un riflesso nell'enoturismo che fa ben sperare. Negli ultimi anni, i produttori di vino sloveni hanno ottenuto riconoscimenti mondiali, l'ultimo dei quali è stato il premio Decanter. E l'Ente sloveno per il turismo ha lanciato il nuovo sito web TasteSlovenia.si in cui si raccontano la storia della gastronomia del Paese e quelle di chef e produttori innovativi.

La Slovenia è Regione Europea della Gastronomia 2021, un motivo in più per sceglierla come destinazione dell'anno

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...