The Colosseum Book: per la mostra “Colosseo. Un’icona” su indaga il rapporto dell’Anfiteatro col mondo

images/stories/libri/ColosseoTheBookElecta.jpg

The Colosseum Book è il volume pubblicato in occasione della mostra “Colosseo. Un’icona” presentata all’Anfiteatro Flavio fino al 7 gennaio 2018. A curarlo è Nunzio Giustozzi per Electa.

 

(TurismoItaliaNews) Il Colosseo si racconta per la prima volta in una grande mostra. Fino al 7 gennaio 2018, nell’ambulacro del secondo ordine i milioni di visitatori dell’Anfiteatro Flavio possono così conoscere tutta la storia del monumento. La rassegna “Colosseo. Un’icona” va oltre la narrazione del tempo dei Cesari, per ripercorrere la lunga e intensa vita del sito nei secoli, fino ai giorni nostri curata dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma con Electa. L’esposizione è incentrata sulla vita post-antica del monumento.

In sei sezioni ordinate cronologicamente, l’influenza storico-culturale dell’anfiteatro si riscontra negli ambiti più diversi: dalla pittura al restauro, dall’architettura all’urbanistica, dallo spettacolo alla letteratura, dalla sociologia alla politica. Nel tempo, il monumento diventa simbolo per eccellenza di eternità e potenza, di civiltà e cultura. Ancora oggi all’attenzione della cronaca internazionale, il Colosseo è presente nell’immaginario collettivo non solo degli italiani: il suo mito continua. La mostra è curata da Rossella Rea, Serena Romano e Riccardo Santangeli Valenzani; il progetto di allestimento è di Francesco Cellini e Maria Margarita Segarra Lagunes.

Alla mostra si accompagna il volume “The Colosseum Book” di 256 pagine edito da Electa e arricchito da numerose immagini a colori. “Il Colosseo non è solo un monumento, una macchinazione imponente di laterizi e massi: è una bestia. Si riproduce; la sua pietra poderosa ha una fulva, feroce, qualità carnale; è selvatica, sa di cosa uscita dalla foresta, ferma nello spazio spalancato, abbagliata e tacitamente furibonda” scrive il soprintendente Francesco Prosperetti nella prefazione”.

Che aggiunge: “In fondo non c'è molta distanza tra la visione letteraria di Giorgio Manganelli e l'immagine che dello stesso monumento visivamente ci restituisce un maestro dell'action painting come William G. Congdon: il Colosseo è li nella sua enorme presenza, eppure misterioso. Un'icona talmente presente nella coscienza e nell'immaginario occidentale che si rivela impresa audace trattarne ancora, senza ripercorrere strade tanto battute da apparire scontate. Ma come sottrarsi a un compito così arduo di fronte al successo di una forma di tale forza, da rappresentare essa stessa l'immagine della città, quasi che la circolarità del suo impianto da sola bastasse a ricomprendere in un vortice della memoria tutte le sensazioni e le emozioni che, per la gran parte dei visitatori di Roma, sono destinate a sedimentarsi nel ricordo di una esperienza indimenticabile. Se cosi non fosse non potremmo spiegare perché, con simmetrica proporzione, l'incremento dei turisti su Roma negli ultimi anni ricalchi con precisione le percentuali del Colosseo, e perché oltre la metà di tutti ritenga imprescindibile una visita all'Anfiteatro Flavio”.

L'analisi approfondita dell'immagine dell'anfiteatro nei secoli, con il sovrasenso simbolico che sempre vi si accompagna, della sua componente mitica nonché dello sfruttamento iconico, è oggi motivo di riflessione per concepire e attuare qualsiasi intervento strategico di valorizzazione, e di proposta culturale di uso del Colosseo, in mutuo rapporto con l'immagine della città che lo circonda.

Orari
8.30 – 17.00 dal 8 al 15 marzo
8.30 – 17.30 dal 16 al 25 marzo
8.30 – 19.15 dal 26 marzo al 31 agosto
8.30 – 19.00 dal 1 settembre al 30 settembre
8.30 – 18.30 dal 1 al 28 ottobre
8.30 – 16.30 dal 29 ottobre 2017 al 7 febbraio 2018
L’ultimo ingresso si effettua un’ora prima della chiusura del monumento

Biglietto
Intero € 12,00; ridotto € 7,50 comprensivo delle mostre in corso nell’area archeologica Foro Romano– Palatino–Colosseo. Riduzioni e gratuità secondo la normativa vigente. Lo stesso biglietto consente l’accesso al Colosseo, al Foro romano e al Palatino. È valido 2 giorni per un solo ingresso al Colosseo e un solo ingresso al Foro Romano–Palatino. I biglietti sono acquistabili online sul sito www.coopculture.it. Per evitare la fila leggere con smartphone e tablet il QRcode all’ingresso del monumento.

Informazioni e visite guidate
tel. +39 06-39967700
www.archeoroma.beniculturali.it
www.coopculture.it

Trieste_Liberty_Mostra

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...