A casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un relais e un ristorante 4 stelle

images/stories/varie_2019/Fabriano_MarcheDelGrillo02.jpg

Giovanni Bosi, Fabriano / Marche

Ma che bel viaggio nel tempo e nel gusto! A due passi da Fabriano, nelle Marche, c’è nientemeno che la villa di campagna del Marchese del Grillo, quello vero, il personaggio realmente esistito e reso famoso dalla transposizione cinematografica firmata da Mario Monicelli e resa immortale dal grande Alberto Sordi. Così entrare nell'elegante villa settecentesca a Cerreto d’Esi, diventa l’occasione per scoprire l'hotel di charme che vi è stato creato dalla famiglia D’Alesio e soprattutto vivere un’esperienza enogastronomica di alto livello con i fratelli Serena e Mario D’Alesio, rispettivamente chef e sommelier.

 

(TurismoItaliaNews) Costruita nel 1771, la villa adagiata sulla collina dominata da vigneti di Verdicchio di Matelica Doc, si impone subito per la sua signorilità. E’ qui che il fabrianese Onofrio del Grillo - classe 1714, alto dignitario pontificio, marchese di Santa Cristina e conte di Portula, Sediario pontificio, Cameriere di cappa e spada di Sua Santità e Guardia nobile – aveva eletto la sua residenza estiva in cui rifugiarsi per allontanarsi da quella Roma papalina in cui era famoso per i suoi scherzi. E qui il Marchese ha trascorso gli ultimi giorni della sua vita, fino al 6 gennaio 1787, data della morte. Ripensando al film con Alberto Sordi, quando si entra nella villa e ci si trova davanti il ritratto del vero Onofrio contrapposto all’Onofrio cinematografico si scopre quasi una somiglianza. E viene quasi la pelle d’oca…

A casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un hotel di charme e un ristorante 4 stelle

A casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un hotel di charme e un ristorante 4 stelleA casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un hotel di charme e un ristorante 4 stelle

Oggi Villa del Marchese è uno splendido hotel di charme 4 stelle con annesso ristorante. L’eleganza delle decorazioni e degli ambienti, sottoposti ad un rispettoso restauro, si rivelano immediatamente intriganti, con la curiosità di saperne di più sia su Onofrio del Grillo sia sul blasonato ristorante che propone piatti tipici delle Marche rielaborati in chiave moderna. Gli attori principali, da questo punto di vista, sono i fratelli Mario e Serena D’Alesio, che palesano immediatamente come l’arte dell’accoglienza sia una questione di famiglia.

Serena, chef, fin da piccola ha iniziato a muovere i suoi primi passi in cucina, osservando la mamma ai fornelli. Curiosa e motivata, Serena, lavando stoviglie, pelando patate, piano piano ha imparato i grandi segreti delle ricette di famiglia, aggiungendo un personalissimo tocco creativo, ispirata dalle creazioni culinarie di una volta, creando piatti di tradizione, ma al contempo attuali, che non dimenticano di guardare anche alla cucina moderna.

Mario, sommelier, da parte sua ha imparato da suo padre a conoscere nel dettaglio le etichette, a degustare i vini e a saper sempre scegliere per i suoi clienti, i migliori vini da abbinare alle pietanze preparate da Serena. Direttore dell’hotel, Mario sa come far sentire a casa propria i clienti, illustrando loro tutte le possibilità della tenuta, atta ad accogliere gli ospiti per la notte, per i pasti, o per qualsiasi altro evento da tenere al “Marchese del Grillo”.

Mario e Serena D'Alesio

A casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un hotel di charme e un ristorante 4 stelle

A casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un hotel di charme e un ristorante 4 stelle

Magari dormendo in quella che era la stanza privata di Onofrio, trasformata nella Suite del Marchese: un meraviglioso letto a baldacchino in cui sentirsi un vero nobile, tendaggi importanti e affreschi che creano una vivida suggestione di regalità. Nel bagno (ai cui angoli vi sono, come dettagli, quattro porte che si dice fossero simbolo delle quattro stagioni o passaggi segreti verso altri ambienti) troneggia un’ampia vasca da bagno, su cui spicca un grande mosaico.

E in quelle che un tempo erano le cantine della Villa, è stato ricavato il ristorante, che ha saputo affermarsi per la qualità, il recupero della cucina territoriale con un’attenzione a innovazione e sperimentazione, e per la fornitissima cantina. A partire dal quel “rosso vestito di bianco” tipico di questa zona: il Verdicchio di Matelica.

A casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un hotel di charme e un ristorante 4 stelleA casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un hotel di charme e un ristorante 4 stelle

A casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un hotel di charme e un ristorante 4 stelleA casa del Marchese del Grillo: a due passi da Fabriano, nella villa estiva del vero Onofrio, un hotel di charme e un ristorante 4 stelle

La chef Serena D’Alesio

Il mistero. Secondo la storia Onofrio del Grillo è sepolto nella basilica di San Giovanni Battista dei Fiorentini a Roma, dove sono stati celebrati solenni funerali alla presenza del Delegato papale. Ma che poi i suoi resti siano rimasti per sempre lì non c’è certezza. “A noi piace pensare – ammicca Mario D’Alesio – che possano essere invece qua intorno, nel luogo in cui lui amava rifugiarsi…”. E la curiosità aumenta…

Per saperne di più
www.marchesedelgrillo.com
www.produttoriverdicchiodimatelica.it

 

Giovanni Bosi, giornalista, ha effettuato reportages da numerosi Paesi del mondo. Da Libia e Siria, a Cina e India, dai diversi Paesi del Sud America agli Stati Uniti, fino alle diverse nazioni europee e all’Africa nelle sue mille sfaccettature. Ama particolarmente il tema dell’archeologia e dei beni culturali. Dai suoi articoli emerge una lettura appassionata dei luoghi che visita, di cui racconta le esperienze lì vissute. Come testimone che non si limita a guardare e riferire: i moti del cuore sono sempre in prima linea. E’ autore di libri e pubblicazioni.
(A.F.)

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...