E’ Tokyo la città migliore al mondo per il food: l’incredibile varietà e unicità del drink&food trova riscontro anche nei palati viziatissimi delle star

images/stories/giappone/Food04.jpg

 

Keanu Reeves ama il ramen, Lady Gaga la soba, Brad Pitt il monja-yaki, Fernando Alonso gli spaghetti alla carbonara che si servono in un famoso ristorante a Ginza, con ricetta originale italiana, il caffè Dug di Shinjuku è invece il luogo che ha ispirato il famoso romanzo Norwegian wood di Haruki Murakami, al Caffè Paulista a Ginza si conserva ancora la tazzina dove John Lennon bevve il suo caffè. Tokyo e food sono ormai un binomio inscindibile.

(TurismoItaliaNews) Tokyo è un mondo straordinario, un incontro unico fra la grande tradizione giapponese e le più elevate e raffinate vette gastronomiche internazionali. La rivista americana “Saveur” ha insignito Tokyo del prestigiosissimo premio "World Best Food City". Il gusto, il servizio, l’incredibile varietà e unicità del drink&food trova riscontro anche nei palati viziatissimi delle star. La capitale del Giappone ospita ogni giorno un numero elevato di visitatori provenienti da tutto il mondo; tra questi molti personaggi della cultura, dell’arte, dello sport e dello spettacolo che non possono fare a meno di esplorare il considerevole panorama gastronomico che la città offre.

Dal lusso sfrenato e vario della cucina all’offerta, altrettanto varia, fra lusso e budget, dell’hotellerie, Tokyo è senz’altro una delle metropoli dall’eccezionale vivacità. Questo mese si segnala la riapertura, dopo un’attenta ristrutturazione, del Grand Prince Hotel Takanawa che offre nel padiglione "Takanawa Hanakoro" 16 lussuosissime camere in stile Ryokan, un centro benessere e, al piano superiore dell’edificio principale, un salotto esclusivo, il "Club Floor", che si affaccia su un curatissimo giardino.

Per i budget più contenuti, vicino alle stazioni di Tokyo e Shinagawa, e non lontano dall'aeroporto di Haneda, è aperto il capsule design Tamachi Bay Hotel che offre piani diversi per uomini e donne, la tv, connessione wi-fi e porte usb a prezzi decisamente ragionevoli. Ma a Tokyo si può dormire anche in treno! I vagoni del treno, utilizzati un tempo per collegare Tokyo con Hokkaido, da questo dicembre divengono il "Train Hostel Hokutosei" a Bakurocho, Nihombashi. Ostello per giovani e meno giovani, ma soprattutto una location davvero unica dove pernottare. A Ikebukuro, una delle aree più attive e importanti di Tokyo è attivo il Service Center “Jr East”, la nuova struttura, dove si parla inglese, offre un importante supporto ai turisti, sia per ciò che concerne le visite e i percorsi sia per la vendita di biglietti e pass.

Novembre, come sempre è un mese ricco di eventi: dalla straordinaria mostra, fino al 23 novembre, sui crisantemi che racconta, con oltre 2000 varietà, l’arte delle decorazioni floreali che rende il Giappone un paese unico, al The Dream Yosacoy Festival, che vede l’arrivo in città di oltre 6.000 ballerini. Mentre l’O-edo Tour trasforma le strade di Kagurazaka in una straordinaria vetrina d’arte e di spettacolo tradizionali giapponesi, dove le eleganti e vibranti sfaccettature del periodo Edo incontrano la cultura moderna.

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...