Ascona, carnevale col risotto: sul Lago Maggiore il Martedì Grasso si porta a tavola il riso dei Terreni alla Maggia

images/stories/svizzera/Ascona_EdenRoc_CreditAsconaLocarnoTourism_PhAlessioPizzicannella.jpg

Ad Ascona, la perla elvetica del Lago Maggiore, a Carnevale si gusta il risotto. E' una delle tradizioni di questa esclusiva località turistica e paradiso terrestre affacciato sul lago, con uno straordinario passato fatto di storia, arte e cultura. Qui il Carnevale viene festeggiato il martedì grasso sul magnifico lungolago, in piazza G. Motta: così il 25 febbraio 2020 nella festa più divertente dell'anno viene offerto un pranzo con risotto e luganighe a tutti.

 

(TurismoItaliaNews) Il piatto è a base di riso dei Terreni alla Maggia cucinato dalla Pro Risotto di Ascona e accompagnato dal tipico salametto. Del resto ad Ascona una giornata intera si rivela necessaria per godersi una passeggiata culinaria fra le tradizioni del Canton Ticino e c'è un apposito tour pensato per gourmand. Le porzioni sono abbondanti e i luoghi che si possono visitare in città tra una tappa e l’altra sono davvero tanti. La disposizione delle tappe traccia un bel percorso sia gastronomicamente che culturalmente, ma il bello di questo tour sta proprio nel fatto che si può scegliere per conto proprio e andare dove ci porta il cuore.

Ascona (credit Ascona Locarno Tourism - foto Alessio Pizzicannella)

Ascona (credit Ascona Locarno Tourism - foto Alessio Pizzicannella)

La scelta gastronomica, poi, va dal tipico cappuccino sul lungolago alle proposte a chilometro zero, come il formaggino di capra fresco arrivato direttamente dalle nostre alpi o il tipicissimo risotto e con un’ampia scelta di vino locale (perché resistere al Merlot locale?).

Tipiche casette colorate rendono il paesaggio di pescatori un luogo speciale dal carattere mediterraneo, nel quale rilassarsi, passeggiare e godersi lo splendido tramonto sul lago. Ascona è un borgo antico, ricco di memorie storiche medievali e rinascimentali. La posizione privilegiata del borgo ed il clima mite permettono di offrire degli eventi culturali di grande richiamo, soprattutto nella stagione estiva.

Il Lago Maggiore (credit Ascona Locarno Tourism - foto Alessio Pizzicannella)

Le tracce lasciate dagli artisti che vissero nel borgo sono tangibili all'interno dello stretto nodo di viuzze che sfociano sulla piazza G. Motta, affacciata sul lago, ma non solo. La tradizione culturale conduce anche lontano dal centro storico fin sulla collina asconese, nel bel mezzo della natura. Monte Verità: così fu ribattezzato il luogo in cui si insediarono delle persone alla ricerca di tranquillità, creando un vero e proprio rifugio spirituale. Un insediamento che attirò in un secondo tempo rivoluzionari, filosofi, scrittori, poeti ed artisti di fama internazionale.

Per saperne di più

Immagini credit Ascona-Locarno Tourism – foto Alessio Pizzicannella

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...